25 Dicembre Dic 2017 1008 25 dicembre 2017

Cosa sono le bacche di aronia

  • ...

Simili ai mirtilli neri nell’aspetto, per il loro colore viola scuro, ma non nel gusto, le bacche di Aronia sono un alimento dalle molteplici proprietà benefiche.

Cosa sono

Conosciuta, dagli esperti, come Aronia Melanocarpa, la più diffusa delle sue 9 specie di bacche, essa deve il suo colore così scuro alla elevata quantità di antociani. Proprio per questo motivo, il frutto è entrato a far parte nella classifica degli USDA (United States Department of Agriculture) come uno degli alimenti con le più alte proprietà antiossidanti.

Le bacche di aronia sono originarie del Nord America, ma sono coltivate in tutto il mondo, specie in Europa.

Proprietà delle bacche di aronia

  • In primis, esse sono antiossidanti: contrastano l’azione nociva dei radicali liberi e combattono e prevengono l’invecchiamento cellulare;
  • Agiscono come astringenti;
  • Sono in grado di combattere le infezioni;
  • Rafforzano le ossa, grazie alla presenza di vitamina k;
  • Sono fonte di fibre, per cui aiutano a ripulire il colon, a combattere le emorroidi e la stitichezza e favorisce il processo digestivo;
  • Rafforzano la circolazione del sangue e i vasi sanguigni, diminuendo il rischio di problemi cardio vascolari;
  • Gli antociani ed i flavonoidi presenti hanno proprietà antinfiammatorie, per cui prevengono influenze e raffreddori.

Sono talmente diffuse che, queste bacche vengono usate anche per la preparazione di caramelle, yogurt, succhi di frutta, marmellate e sciroppi.

Insomma, i benefici che arreca l’uso di bacche di Aronia sono davvero numerosi. L’unica controindicazione riguarda un eventuale allergia al frutto o alle sue componenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso