4 Aprile Apr 2018 1807 04 aprile 2018

Perché le unghie si sfaldano

  • ...

Unghie fragili che tendono a sfaldarsi. Sono in tanti a soffrirne in modo particolare le donne, che vedono le loro unghie sempre più spesso ridursi in piccoli strati. Ciò accade in modo particolare per quelle delle mani.

Cause

Le unghie, come anche i capelli, si esprimono attraverso uno specifico linguaggio che bisogna imparare a riconoscere. Difatti lo sfaldamento delle unghie non è solo un problema estetico ma un campanello d'allarme da parte dell'organismo.

  • Stato di mal nutrizione: ad esempio una carenza d calcio può portare all'indebolimento delle unghie alla quale è possibile porre rimedio con una maggiore assunzione di latticini, o alimenti come spinaci broccoli, cicoria, ad alto contenuto di calcio. Bisogna poi evitare le bibite gassate, il the e il caffè in quanto vanno ad ostacolare l’assorbimento di calcio. Possibile assumere anche appositi integratori di vitamina A, B, D o di calcio.
  • Disidratazione, in tal caso l’incremento di frutta, liquidi può ritornare utile, nonchè l'utilizzo di una crema idratante.
  • Invecchiamento, altro fattore che può incidere molto sullo stato delle unghie, difatti con il passare degli anni le unghie tendono ad indebolirsi perdendo la lucentezza e la forza di un tempo.
  • Frequente contatto con l’acqua, in tal caso si consiglia di mettere quotidianamente una crema idratante.
  • Si indeboliscono anche a chi ha il vizio di mordicchiarsele perché vengono poste a contatto con la saliva e i denti.
  • Utilizzo di unghie finte, di smalti di scarsa qualità, o un utilizzo frequente della lima e prodotti chimici.
  • Cause più serie, ossia una qualche patologia,come può essere una disfunzione tiroidea la quale va ad incidere sulla durezza e la resistenza dell’unghia.
  • Stress o mancanza di sonno.

Alcune piccole accortezze per delle unghie più resistenti

È chiaro che il trattamento per le unghie che tendono a sfaldarsi dipendono molto dalla causa che lo scatena; in ogni caso per prevenire questo disturbo e per unghie più forti sarà bene:

  • non utilizzare smalti di bassa qualità;
  • utilizzare trattamenti curativi adeguati;
  • apporre almeno tre volte a settimana uno smalto rinforzante;
  • lasciare respirare l’unghia;
  • indossare i guanti quando si entra a contatto con sostanze aggressive;
  • immergere le dita in acqua e aceto di mele;
  • idratarle con crema idratante, olio di oliva, burro di karitè;
  • è consigliato inoltre di non tirare le parti dell’unghia che si sfaldano, perché si potrebbe andare a danneggiare ulteriormente la lamina ungueale. Si consiglia invece l’utilizzo di una lima senza troppa aggressività.

In ogni caso, se lo sfaldamento dell'unghia persistesse e si sospettasse una qualche patologia sarà bene rivolgersi ad uno specialista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso