27 Giugno Giu 2018 1939 27 giugno 2018

Arnica a cosa serve

  • ...

L’Arnica non è altro che una pianta erbacea che appartiene alla famiglia delle Composite. Oltre a crescere nelle regioni alpine e prealpine (sulle Dolomiti, sulle Alpi del Trentino, ecc), la si può trovare anche in Siberia e in molte regioni dell’Europa centrale. Ma andiamo a scoprire cos’è l’Arnica, a cosa serve e come si usa (leggi anche come utilizzare l'Arnica).

Arnica come rimedio contro il dolore

L’arnica non è solo utile per decorare il giardino, ma anche per essere utilizzata in erboristeria o in fisioterapia. L’arnica è, ad esempio, un rimedio ottimo contro il dolore. Ha un effetto infiammatorio, favorendo la guarigione da lividi, infortuni o distorsioni (leggi anche come far passare il torcicollo). L’arnica però può essere assunta solo per via esterna poiché l’uso interno può provocare irritazioni gastriche. Prima di usarla infatti, l’arnica si deve far asciugare all’ombra fino a quando non sarà essiccata completamente.

Preparare rimedio fai da te con Arnica

L’arnica non è solo utile per i traumi, ma anche per il riassorbimento dei lividi. Ma non solo. Alcune sostante al suo interno sono anche capaci di stimolare l’attività cardiaca, alleviando dolori come quello derivato dall’angina pectoris. Per preparare un rimedio a base di arnica in casa, bisognerebbe avere 30 grammi di fiori, un dado di canfora, acqua, mezzo litro di alcol puro e un piccolo bicchiere di trementina. Nello specifico, bisogna far macerare i fiori in alcol per circa 10 giorni per poi scolarli e aggiungerci canfora e trementina, agitando ino a quando non si sarà diluita in acqua. Una volta pronto, l’unguento si può usare per fare massaggi nelle aree interessate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso