11 Luglio Lug 2018 1002 11 luglio 2018

Perché lo stomaco brontola

  • ...

Sentire lo stomaco brontolare succede a tutti, ma non sempre la causa è la fame. La maggior parte delle persone ricollega il brontolio allo stomaco vuoto alla sensazione di appetito, ma i motivi alla base sono anche di altro tipo. È legato al processo della peristalsi, in cui le contrazioni muscolari permettono al cibo di spostarsi lungo l’apparato digerente. Movimenti che consentono agli elementi solidi di mescolarsi con i liquidi e con i succhi gastrici, formando il bolo alimentare. Durante questo lavoro lo stomaco produce il brontolio, ma non sempre si riesce a sentirlo. Mentre quando il processo è completato e lo stomaco è di nuovo vuoto, invia il messaggio al cervello che produce la sensazione di fame tramite le contrazioni.

Le ragioni del brontolio

Questo è il processo che si ripete quotidianamente in un organismo in buona salute, che non ha problemi particolari. Ma il borbottio può avere anche origini diverse. Tra queste l’inizio di una dieta restrittiva: se il corpo era abituato a introdurre una certa dose di cibo che ora non ottiene più, lo stomaco non saprà come reagire al cambiamento. Il rumore diventerà eccessivo perché lo stomaco sarà sempre vuoto o digerirà gli alimenti in un tempo molto inferiore al normale. Le bibite gassate sono un’altra ragione perché aumentano la quantità di aria nello stomaco. Anche le intolleranze alimentari provocano il brontolio, come ad esempio quella al lattosio. Quando si ingerisce latte o uno dei suoi derivati, si produce una maggiore quantità di aria, che lascia la sensazione di pesantezza o gonfiore. Le ulcere gastriche producono rumori più forti, accompagnati da dolori o fastidi peggiori. La sindrome del colon irritabile è simile al disturbo precedente, ma in entrambi i casi è utile consumare cibi adeguati al fastidio di cui si soffre.

Le piccole accortezze per evitarlo

Se il brontolio allo stomaco non è dovuto a una patologia, si può migliorare la situazione con piccoli accorgimenti nelle abitudini quotidiane. Durante i pasti è meglio masticare lentamente il cibo, in modo da permettere allo stomaco di mescolare meglio elementi solidi e liquidi, producendo meno aria; un buon infuso dopo i pasti è utile per rilassare lo stomaco; mangiare piccole porzioni spesso permette di digerire più in fretta, impedendo che il cervello invii lo stimolo della fame di continuo.

Leggi anche "aria nella pancia rimedi immediati"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso