17 Luglio Lug 2018 1010 17 luglio 2018

Perchè si gonfia la pancia

  • ...

La salute del corpo dipende principalmente da ciò che si mangia. Quando sostanze nocive circolano nell’organismo e in particolare nell’apparato digerente, i processi di digestione subiscono rallentamenti che si ripercuotono sulla flora batterica intestinale, causando un malessere fastidioso e destabilizzante.

Leggi anche "Come riequilibrare la flora intestinale"

Crampi all’addome, flatulenza e difficolta ad evacuare (stipsi) sono alcuni dei sintomi che compaiono a causa di un regime alimentare errato, che andrebbe rivisto a seconda del proprio stile di vita.

Leggi anche "Mal di pancia cosa fare"

Cause del gonfiore addominale

La pancia gonfia è un effetto dovuto generalmente da qualche disturbo superficiale, come degli accumuli di gas intestinali che si insidiano nell’intestino tenue e faticano ad espellersi.
Questa condizione di stallo dei gas è maggiormente dovuta ad una scorretta alimentazione che rallenta la digestione e fa accumulare le parti di scarto tra le pareti intestinali.

Le cause della pancia gonfia

Quando si ha la sensazione di avere la pancia gonfia, è necessario capire se oltre altre al gonfiore è presente dell’adipe in accumulo. L’adipe è del grasso intestinale che si forma sul ventre e causa i tanto conosciuti rotolini antiestetici che per essere "livellati" hanno bisogno di una dieta. Attenzione: dieta non significa automaticamente perdita di chili, ma una ridistribuzione del grasso in eccesso aumentando la massa magra o LBM (dall'inglese Lean Body Mass) del proprio corpo.

Leggi anche: "Come bruciare massa magra velocemente"

I rimedi per la pancia gonfia

Vi sono alcune regole da seguire per combattere il gonfiore addominale:

  1. La prima regola è quella di evitare qualsiasi tipo di bevanda gassosa, compresa l’acqua frizzante, complice dei gas in accumulo sulle pareti dell’intestino.
  2. Altra nota importante l’attività fisica, muoversi, camminare o semplicemente eseguire una serie di esercizi che si possono fare direttamente a casa, seguendo un trainer su tantissimi canali video, allenandosi con un po’ di workout.
  3. Mangiare piano, a piccoli bocconi ed evitare abbuffate.
    Quando ci si mette a tavola, prima di iniziare a mangiare, è consigliato bere uno o due bicchieri d'acqua che aiutano a contenere la sensazione di fame.
    Se si soffre di reflusso gastroesofageo evitare tutti quei cibi che incidono sulla mucosa gastrica complice del gonfiore addominale.

4. Cercare di non ingoiare troppa aria durante la masticazione (aerofagia) che causa uno stomaco gonfio e una digestione rallentata.

5. Assumere tisane per sgonfiare la pancia o integratori alimentari come il carbone vegetale che aiutano il regolare processo dell’intestino facendo espellere le sostanze gassose.

6. Adottare un regime alimentare a base di fibre come cereali a colazione, frutta di stagione e tanta verdura come insalata e legumi.

Leggi anche "Aria nella pancia, rimedi immediati"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso