6 Agosto Ago 2018 1721 06 agosto 2018

Acidità di stomaco cosa mangiare

  • ...

In molti soffrono di dolore e bruciore gastrico, in maniera cronica oppure solo momentaneamente, a causa di periodi di forte stress, cambi improvvisi di stagione o magari pasti particolarmente pesante, con conseguenti risalite di materiale acido e tanti altri spiacevoli sintomi.

Tutto ciò viene generalmente chiamato acidità di stomaco, un problema che, quando diventa una patologia permanente, sfocia in gastrite. Chi soffre per questo motivo deve stare molto attento a quello che mangia e mantenere una dieta precisa.

Leggi anche "Cosa mangiare a colazione con la gastrite"

In che modo la dieta influisce sulla gastrite

Quando la gastrite è un fastidio persistente, bisogna controllare dieta e stile di vita, perché un’alimentazione equilibrata può aiutare a limitare e quasi far scomparire qualsiasi sintomo. La prima cosa da fare è mangiare il giusto, evitando da un lato i pasti troppo abbondanti e dall’altro dei lunghi digiuni.

Le verdure vanno limitate nei consumi, bisogna evitare delle vere e proprie scorpacciate di verdure e mangiarne poche a pranzo e un po’ di più a cena.

L’ideale sarebbe fare cinque pasti al giorno, aspettando a coricarsi solo quando la digestione è già conclusa o comunque a buon punto. Durante i pasti non bisogna bere tanta acqua, meglio concedersi più bicchieri durante la giornata.

Le bevande e gli alimenti non devono essere eccessivamente caldi o freddi e tutto va masticato lentamente, per permettere una digestione più semplice e rapida.

Leggi anche "​Quante volte bisogna masticare prima di deglutire"

Gli alimenti consigliati e quelli sconsigliati

Accanto agli accorgimenti generali, per quanto riguarda l’alimentazione esistono regole specifiche sugli alimenti da consumare e quelli da evitare. Tra i cibi che devono essere evitati o consumati con parsimonia ci sono il cioccolato, la menta, il latte e i formaggi stagionati, le fritture, le carni grasse o gli insaccati, le spezie piccanti, i prodotti lievitati, gli agrumi e i pomodori, l’alcol e la caffeina.

Carni e pesci magri, cereali, frutta e verdura non devono mai mancare, mentre zenzero e avena sono tra gli alimenti più indicati per combattere la gastrite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso