19 Febbraio Feb 2015 1300 19 febbraio 2015

Cosa mettere al posto della cipolla

  • ...

Cinque possibili alternative con cui sostituire la cipolla, nelle ricette che la prevedono

La cipolla, è senz'altro, l'ortaggio più comunemente usato, per insaporire i piatti nella cucina italiana.

Potrebbe però capitare di non averla più in dispensa, o di non riuscire a sopportare il suo sapore troppo deciso e persistente.

In questi casi, si può provare a sostituirla, scegliendo tra questi cinque validi sostituti.

Lo scalogno

Di aspetto simile alla cipolla, ma più piccolo e di forma allungata, ne richiama il sapore e l'odore, ma in forma sicuramente più delicata. Ottimo sia nelle pietanze cotte - nel soffritto di verdure per insaporire un sugo, per esempio - sia usato a crudo in un' insalata.

Contenendo meno acqua rispetto alla cipolla, va prestata più attenzione in cottura, perché rischia più facilmente di bruciarsi.

L'erba cipollina

Appartiene alla stessa famiglia della cipolla e dello scalogno.

É una pianta bulbosa, di cui si consuma la parte erbacea che fuoriesce dal terreno.

Le foglie lunghe e sottili, si possono sminuzzare e inserire all'interno di zuppe e frittate, conferendo un aroma simile a quello della cipolla ma meno forte.

Per la loro forma allungata e la loro resistenza, si prestano anche a fare da "spago", per chiudere fagottini di pasta ripieni e involtini.

Il porro

Presenta piccoli bulbi bianchi e lunghe foglie verdi piatte.

Ha un aroma discreto, che si armonizza con gli altri sapori senza coprirli.

La parte bianca è preferibile consumarla cruda o appena scottata (troppa cottura tende ad ammollarla), con quella verde, tagliata in pezzi, si può arricchire, per esempio, un buon minestrone.

L'aglio

Il gusto è sicuramente diverso da quello della cipolla, pur appartenendo alla stessa famiglia botanica, ma la versatilità è identica.

Cucinare la stessa pietanza, usando come base l'aglio, anziché la cipolla, può conferirgli un carattere diverso, ma ugualmente apprezzabile.

Basti pensare ad una comunissima pasta condita con sugo di tonno, insaporito con cipolle e olive, e lo stesso, preparato invece con aglio e prezzemolo: due piatti completamente diversi, ma entrambi ottimi, nella loro semplicità.

Il curry

É una miscela di spezie di origine asiatica,a che spesso comprende anche scalogno essiccato e diventa così, un possibile sostituto della cipolla.

Il vantaggio, è quello di averlo sempre disponibile in dispensa, essendo secco e quindi meno soggetto a deterioramento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso