1 Dicembre Dic 2015 1819 01 dicembre 2015

Come congelare i funghi

  • ...

Come congelare i funghi e conservarli in maniera ottimale nel freezer

I funghi sono ottimi da consumare in risotti, con la pasta, con gli arrosti e con la carne in generale, si possono preparare ad esempio delle ottime scaloppine ai funghi, o degli arrosti con crema di funghi, e infine, si possono utilizzare per creare zuppe e vellutate.

Come conservare i funghi

I funghi, possono essere conservati in svariati modi. Se avete raccolto i funghi durante una scampagnata potete decidere in base alla qualità del fungo raccolto, come conservarlo. Funghi spugnosi e morbidi, come ad esempio i porcini, vengono conservati meglio se essiccati, altri funghi come i pioppini, i chiodini e altri funghi di piccola taglia, sono ottimi da conservare sottolio, solitamente per la loro conservazione sottolio si utilizza l'olio di semi. Infine, altri funghi come i prataioli, i gallinacci, prugnolo, pleurotos sono ottimi anche da congelare.

Come congelare i funghi

Per congelare i funghi, bisogna prima pulirli bene, eliminare ogni traccia di terra, togliere le parti non commestibili e farli asciugare. Una volta asciutti potete congelare i funghi interi, per farli mantenere più sodi al momento dello scongelamento. Se sono molto grandi si può decidere di congelarli singolarmente nelle buste apposite, o a due a due, in base alla capienza della busta e del freezer. I funghi freschi, si possono tenere congelati al massimo tre mesi. Un alternativa, al congelarli crudi, può essere cuocerli, come si preferisce, ad esempio trifolati, e tenerli congelati in porzioni da consumare quando si preferisce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso