19 Dicembre Dic 2015 0626 19 dicembre 2015

Come spellare le mandorle

  • ...

Una tecnica semplice e veloce

I dolci con le mandorle sono una vera delizia. È un frutto che si può usare negli antipasti, si abbina a piatti di carne e pesce, è ottimo nelle insalate miste o a colazione con yogurt greco e frutta di stagione. In commercio si trovano sia con la buccia sia senza e la differenza di prezzo è notevole, perciò come spellare le mandorle risparmiando così qualche euro?

La tecnica vincente

Per prima cosa bisogna fare attenzione ad acquistare le mandorle crude e non tostate o fritte. Per spellare le mandorle è basta riempire una pentola di acqua corrente, sufficiente a coprire la quantità che si desidera spellare. Quando l’acqua inizia a bollire bisogna spegnere il gas e immergere le mandorle.

Attenzione alle tempistiche: serve solo un minuto perché la buccia delle mandorle si ammorbidisca. Se si lasciano a mollo per un tempo maggiore, le mandorle perdono la loro croccantezza.

Passato il minuto scolare e risciacquare con acqua fredda. Con uno strofinaccio asciugarle tamponando: la pelle delle mandorle apparirà leggermente rugosa. A questo punto si può iniziare a spellare le mandorle premendo con indice e pollice la parte inferiore e grossa, l’altra mano sarà utile per creare uno scudo affinché la mandorla spellata non scappi dalla teglia dove rimarrà per qualche minuto in forno a 180° C perché si asciughi per essere usata per dolci o insalate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso