23 Gennaio Gen 2018 1635 23 gennaio 2018

Come fare il brodo

  • ...

Quando fuori fa freddo e si rientra a casa, l’unica cosa che si desidera, è scaldarsi con qualcosa di buono e bollente, e cosa preparare se non un buon brodo fatto con le proprie mani?

Il brodo è una pietanza tra le più semplici da preparare, ed è ideale se utilizzato per insaporire piatti come risotti, zuppe e minestre, o anche arrosti, a cui dona un tocco in più.

Il brodo senza dado

Il brodo viene comunemente preparato con dell’acqua bollente e i vari dadi che si trovano in commercio, ma prepararlo a casa è più salutare perché si scelgono personalmente gli ingredienti da utilizzare, e poi non si ha bisogno di molto tempo per prepararlo e lo si può fare anche la sera prima e scaldare al momento. Esistono principalmente due varietà di brodo, ovvero quello vegetale e quello a base di carne, in base alla propria preferenza.

  • Brodo di carne: Riempire una pentola capiente di acqua, aggiungere il sedano e la carota tagliati grossolanamente o più piccoli in base a ciò che si preferisce, aggiungere la cipolla tagliata in piccoli pezzi, la carne, e insaporire con sale e pepe. Portare il tutto a bollore a fiamma media, poi va coperto e lasciato cuocere a fiamma bassa per un paio d’ore circa, o fino a quando la carne e il resto delle verdure non risulteranno cotte a puntino. Per la scelta della carne, solitamente i tagli utilizzati sono la spalla, la coda di vitello, alette di pollo, ecc.
  • Brodo vegetale: Per preparare un brodo a base di verdure, si parte da tre ingredienti quali la carota, il sedano e la cipolla, a cui vanno poi aggiunte, se lo si desidera, altri tipi di verdure e ortaggi. A seconda della stagione ad esempio, possono essere aggiunti al brodo vegetale, patate, pomodori e zucchine.

Le verdure vanno lavate accuratamente e tagliati in pezzi piccoli o grandi in base alla preferenza, e versate in una pentola riempita d’acqua, aggiungere poi sale e pepe per insaporire il brodo. Una volta portata l’acqua ad ebollizione a fiamma media, abbassare la fiamma, coprire e lasciare cuocere per circa un’ora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso