4 Maggio Mag 2018 1228 04 maggio 2018

Come fare la crema di pistacchio

  • ...

Presenti in ogni aperitivo che si rispetti, i pistacchi, con le loro origini mediorientali, sono un prodotto davvero benefico, ricchi di molti valori nutrizionali e soprattutto ottimi alleati per il benessere del proprio cuore.

Bronte, comune alle pendici dell'Etna, ne custodisce una varietà davvero pregiata.

Crema al pistacchio: ricetta

E' possibile utilizzare i pistacchi in numerose ricette, o semplicemente per arricchire un piatto salato o per guarnire un dolce.

Ed è a tal proposito che nasce una delle realizzazioni più gustose, la crema di pistacchio, simile alla crema di nocciola e non meno gradita.

Risulta essere infatti una delizia gastronomica diffusa in tutto il mondo, ottima da mangiare al cucchiaio, splamabile o ancora da usare in gelati o dolci come il tiramiusù.

Farla in casa è davvero facile e non richiede molto tempo.

Ingredienti

  • 150g di pistacchi sgusciati non salati
  • 100g di zucchero
  • 20g di burro
  • 100g di cioccolato bianco
  • 60 ml di latte

Preparazione

  • In un pentolino mettere dell'acqua che andrà portata ad ebolizzione;
  • in essa immergere poi i pistacchi, che dovranno bollire per dieci minuti circa, così che risulterà facile eliminarne la pellicina;
  • posizionare i pistacchi sopra di un panno di cotone pulito e asciutto e chiuderli come in un sacchetto da agitato affinché le pellicine si stacchino da sole;
  • tritare ora i pistacchi finemente con un tritatutto;
  • nel frattembo fondere il cioccolato bianco a bagno maria insieme al burro e al latte, e mescolare con un mestolo di legno delicatamente;
  • unire i pistacchi tritati al cioccolato bianco e allo zucchero amalgamando il tutto fino ad ottenere una crema densa, ma non troppo, (nel caso sembri troppo densa aggiungere del latte).

Se si vuole utilizzare la crema subito, farla raffreddare, ed eccola pronta per l'uso.

In caso contrario versarla ancora calda in dei vasetti di vetro sterilizzati e lasciarla raffreddare completamente a testa in giù. Sarà possibile conservare i vasetti fino ad un mese in dispensa, se aperti invece tenerli in frigo per un massimo di una settimana.

Alcune piccole varianti

A proprio piacimento sarà possibile:

  • una volta sbucciati, tostare i pistacchi anziché bollirli;
  • sostituire lo zucchero con del miele;
  • utilizzare il cioccolato fondente al posto del cioccolato bianco.

Per una crema al pistaccio salata

Per una crema al pistacchio salata invece occorreranno:

  • 100g di pistacchi salati sgusciati
  • 150g di formaggio spalmabile
  • 50g di burro

Unire gli ingredienti e utilizzare la crema per gustosi crostini o anche come condimento di primi piatti.

Leggi anche: "Come si fa la crema pasticcera al pistacchio"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso