9 Maggio Mag 2018 1754 09 maggio 2018

Come fare il pane casereccio

  • ...

Pane fatto in casa: roba d'altri tempi.

Ebbene si, se prima era diffusissima l'attitudine di fare il pane nelle proprie case, oggi, presi da ritmi quotidiani frenetici, sono davvero in pochi a cimentarsi nell'autorealizzazione del pane casereccio.

Come fare il pane casereccio

Presente ogni giorno sulla maggior parte delle tavole, il pane, può essere considerato qualcosa di simbolico, cibo per eccellenza che accompagna ogni pasto.

Allora perchè, tra le corse di tutti i giorni, non ritagliarsi un po' di tempo per autorealizzare qualche pagnotta di pane, magari facendo divertire anche i più piccini?

Per la ricetta classica con lievito di birra occorreranno:

  • 500g di farina 00
  • 15g di lievito fresco
  • 10g di sale
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine d'oliva
  • acqua q.b.

Procedimento

  • In un bicchiere e mezzo di acqua tiepida sciogliere il lievito di birra e aggiungervi lo zucchero.
  • Con il composto ottenuto diluire la farina, precedentemente setacciata, e sistemarla a forma di fontana su un piano da lavoro pulito.
  • Versare poco per volta dell'acqua mescolata con il sale e l'olio e contemporaneamente lavorare l'impasto con una forchetta.
  • Lasciando la forchetta, continuare poi ad impastare con le mani in modo energico per un minimo di 15 minuti. Si ricorda di mantenere il piano da lavoro sempre infarinato.
  • Si otterrà così un impasto elastico e compatto che andrà messo in un contenitore infarinato e ricoperto con un panno umido.
  • Il contenitore andrà riposto a sua volta in un luogo caldo, quale può essere il forno (chiaramente spento).
  • Lasciar lievitare per circa due ore, finchè il volume dell'impasto non sarà raddoppiato.
  • Fatto ciò, riprendere l'impasto e lavorarlo ancora un po'. Dargli ora la forma di pagnotta o di filone, a seconda di ciò che si preferisce e sulla superfice fare dei piccoli intagli.
  • Infornare infine per 50 minuti a 200 gradi.

Quando la superfice sarà dorata, il pane sarà pronto da mangiare.

Piccole accortezze

Per un perfetto risultato sarà fondamentale:

  • fare estremamente attenzione affinché l'acqua, nella quale verrà sciolto il lievito, non sia troppo calda, ciò andrebbe infatti a bloccare l'azione degli agenti lievitanti;
  • fondamentale, per una consistenza adeguata, sono inoltre le quantità indicate di acqua e farina. Sarà possibile aggiungere, durante l'impasto, un po' di farina nel caso lil composto appaia appiccicoso, se invece, al contrario, apparirà tendente a sbriciolarsi, aggiungere dell'acqua;
  • fare attenzione a non lasciare il pane a raffreddare sulla teglia, in quanto, un fondo inumidito, farebbe risultare il pane eccessivamente molle. Andrà al contrario posizionato su di una griglia o comunque su di un piano rialzato, in modo che possa prendere aria dalla parte inferiore;
  • infine, per un pane estramamente morbido, prolungare i tempi di lievitazione: dopo il primo step lavorare il panetto e rimetterlo a riposo per un'altra ora o due.

Varianti del pane casereccio

Conoscendo la ricetta base, si potrà liberare la propria fantasia, per un pane casereccio ancora più gustoso.

Oltre all'utilizzo del lievito madre (in sostituzione del lievito di birra), che allungherà i tempi, ma darà vita ad un pane più digeribile e da un gusto inconfondibile, sarà possibile realizzare:

  • il pane alle olive, ingrediente che andrà aggiunto all'impasto di base;
  • pane con noci e farina di farro. Si raccomanda l'utilizzo del lievito madre, delle noci con guscio, buono da mangiare con verdure o con marmellata;
  • pane integrale, con farina di frumento integrale.

E nel caso non si abbia voglia di utlizzare il forno, soprattutto se ci si trova nella stagione estiva, perchè non provare il pane con cottura senza forno e che preveda un impasto privo di lievito?

Tra questi, il famoso pane degli Esseni, cotto al sole, o ancora il chapati, tipico della cultura indiana, simile ad una piadina, prevede la cottura su un apposita padella di ferro chiamata tawi, o in sostituzione una padella antiaderente.

Leggi anche: " Come fare il pane senza lievito"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso