17 Maggio Mag 2018 0948 17 maggio 2018

Come fare la pasta frolla

  • ...

La pasta frolla ha un profumo e una consistenza inconfondibili e per ottenere un buon risultato basta seguire alcune regole.

Il panetto va lavorato velocemente con la punta delle dita fredde e si fa riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Il lievito non va utilizzato, mentre il burro deve essere di buona qualità e molto freddo.

Ricetta di base per una torta

Per una frolla friabile adatta alle crostate, occorre avere: 3

  • 00g di farina 00
  • 150g di zucchero
  • 120g di burro
  • un uovo intero più un tuorlo
  • un pizzico di sale
  • scorza di limone grattugiata.

Le uova si montano con lo zucchero fino a ottenere un composto schiumoso.

In una ciotola si versa la farina, la buccia di un limone, il sale e il burro freddo a tocchetti e poi si unisce il composto di uova. Si lavora in fretta con la punta delle dita e quando gli ingredienti sono ben amalgamati, il panetto si avvolge nella pellicola e si fa riposare in frigo per 30 minuti.

L’impasto andrà poi steso con un mattarello sopra un piano infarinato, dopo andrà messo a cuocere in forno, avendo avuto l’accortezza di bucherellare la superficie con una forchetta.

Sull’impasto si stende un foglio di carta forno su cui si versano dei legumi secchi per fare da peso e si cuoce in forno statico caldo a 180 gradi per 15 minuti. Poi si eliminano foglio e legumi e si continua la cottura ancora 10 minuti a 170 gradi.

Dopo averla sfornata si può farcire a piacimento con creme, frutta, marmellate.

Leggi anche "Come fare crostata alla crema"

Più gusto alla frolla

Naturalmente l’impasto di base si può aromatizzare in tanti modi, come aggiungendo del cacao in polvere, la buccia d’arancia, la cannella o lo zenzero grattugiato. Inoltre la ricetta guadagna sapore se si includono la farina di mandorle o quella di cocco, che le danno un tocco profumatissimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso