18 Maggio Mag 2018 1248 18 maggio 2018

Cosa fare con le fragole

  • ...

Le fragole, con il loro colore rosso vivo e il loro inconfondibile aroma, sono un frutto solare, simbolo dell'inzio della bella stagione dopo il buio delle giornate invernali.

Ne esistono una grande varietà, e possono crescere spontaneamente nei boschi; sono anche però di facile coltivazione, si possono infatti ammirare, sia negli orti che in piante da balcone.

Fragole: un falso frutto

Anche se comunemente viene considerata un frutto, la fragola, non lo è. I veri frutti delle piante di fragole sono i semini di colore giallo, i cosiddetti 'acheni', visibili in superfice. Essa è dunque un frutto aggregato, ossia un frutto che deriva dalla combinazione di organi separati all'interno di un unico fiore: nello specifico una fusione dell'ovario ma anche di altri organi, quali il ricettacolo o parti del perianzio.

Fragole: utilizzo

La fragola è un concentrato di energie vitaminiche, essendo una bomba di vitamina C, nonché ricca di zuccheri naturali, minerali e flavoinodi, e fonte di fosforo e acido salicidico. Tutte queste componenti aiutano a contrastare malattie cardiovascolarie, infiammatorie, a tenere a bada pressione sanguigna, e ottimo alleato contro la cellulite.

Esse sono ottime da gustare al naturale, con l'aggiunta di zucchero e limone, o ancora con lo zucchero e vino rosso. Sarà possibile utilizzarle anche per la preparazione di dolci, per la decorazione di una torta, e tanto altro.

Si potrà dunque dar sfogo alla propria fantasia preparando:

  • cheesecake alle fragole
  • tiramisù alle fragole
  • crostate
  • millefoglie
  • gelatine alle fragole

ma anche:

  • frullati
  • frappè panna e fragole
  • gelati alla panna e fragole
  • macedonie
  • marmellate di fragole
  • liquore alla fragole

Leggi anche: "Come preparare un risotto di fragole a San Valentino"

Ricetta liquore di fragole

Per la preparazione del liquore alle fragole occorreranno:

  • 1kg di fragole
  • 900g di zucchero semolato
  • 1 litro di alcol a 90 gradi
  • 450ml di acqua

Procedimento

Prima cosa da fare, sarà lavare bene le fragole, avendo cura di eliminare i piccioli, e tagliarle poi a pezzi; le fragole andranno poi frullate con un frullatore ad immersione o un passaverdure fino ad ottenere una crema.

Versare poi il contenuto in un contenitore con l'aggiunta di l'alcol e zucchero e chiuderlo, dando così la possibilità alla frutta di macerare nell'alcol (il contenitore dovrà essere a chiusura ermentica). Far riposare al buio per circa 10 giorni.

Passato tale tempo di infusione, preparare uno sciroppo con acqua e zucchero, che andranno portati ad ebolizzione. Una volta raffreddato andrà unito alla purea di fragole e lasciato riposare nel contenitore per altri 20 giorni.

Basterà ora fltrare il liquore e imbottigliarlo, ed eccolo pronto.

Leggi anche: "Come fare il liquore allo zenzero"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso