1 Giugno Giu 2018 1543 01 giugno 2018

Come fare il caffè con la moka

  • ...

Stranieri d’Italia riunitevi: stanno per essere rivelati tutti i segreti per fare un caffè con la moka dal gusto sensazionale.
L’aggettivo sensazionale non basta? Allora si esagera: un caffè dal gusto sensazionale e con crema annessa, proprio come nei migliori bar italiani.

In questa ricetta verranno svelati dei segreti rimasti custoditi per secoli dalle più brave mamme d’Italia, ma anche dagli uomini carcerati che, come cantava De Andrè, trovavano nel caffè un gran sollievo dal triste vissuto quotidiano.

Come poter preparare un caffè con la moka dal gusto deciso e corposo proprio come quello del bar? Basta seguire passo passo queste indicazioni che faranno ottenere un caffè espresso (con cremina annessa) coi fiocchi!

Cosa serve per preparare il caffè con la moka

  1. Caffettiera per 3 persone completa dei 3 pezzi: bollitore (parte piana inferiore), imbuto (parte centrale che funge da filtro) e bricco (parte superiore dove salirà il caffè)
  2. Caffè macinato di buona qualità, circa 3 cucchiai. Leggi anche: "Come scegliere il caffè"
  3. Zucchero bianco o di canna q.b.
  4. Acqua naturale o del rubinetto q.b.

Vedi anche"Quanti tipi di caffè esistono"

Preparazione

Riempire il bollitore di acqua fredda lasciando un margine di circa 2 cm dal bordo, inserire poi l’imbuto incastrandolo nel bollitore facendo fuoriuscire l’acqua in eccesso.
Attenzione ad evitare di "allagare" lo spazio riservato proprio al caffè.

Introdurre qualche cucchiaio di caffè, cercando di arrivare ai bordi dell’imbuto senza mai pressare il macinato. Avvitare la parte superiore chiamata bricco fino a chiudere saldamente i due pezzi. Il gioco è fatto.

Mettere a fuoco basso la caffettiera ed attendere circa 5 minuti l’ebollizione dell’acqua che, salendo attraverso il camino del filtro, raggiunge il caffè attraverso un processo chiamato percolazione. Il caffè sarà pronto quando la caffettiera emetterà suoni simili ad un gorgoglio ripetuto. Spegnere la fiamma e servire.

Infine, preparare le tazzine da caffè con l’aggiunta di zucchero a seconda dei gusti, versare il caffè e mescolare bene fino ad ottenere il tipico caffè all’italiana.

Questa preparazione è il classico procedimento per utilizzare al meglio la caffettiera.
Ma quali sono gli accorgimenti per realizzare un buon caffè come al bar?

I segreti di un buon caffè con la moka

  1. Dopo il primo step, ossia dopo aver riempito il bollitore d’acqua, aggiungere un cucchiaino di caffè (sempre macinato) direttamente nell’acqua e girare la miscela. Eseguire poi gli step successivi, montando la caffettiera come specificato sopra.
  2. Per ottenere la crema tanto apprezzata come al bar, eseguire tutti i procedimenti descritti e, nell’attesa che il caffè salga, prendere una tazza e aggiungere 3 cucchiai colmi di zucchero. Quando il caffè inizia a salire, versare subito la prima fuoriuscita di caffè nella tazza di zucchero.
  3. Girare energicamente lo zucchero con la prima uscita di caffè fino ad ottenere una crema dal colore beige simile crème caramel.
  4. Al termine del procedimento, al posto del classico zucchero, inserire un cucchiaino di composto per ogni tazzina, versare il caffè e iniziare a girare il tutto dal basso verso l’alto. Si otterrà così una deliziosa crema in superfice, simile a quella del bar.

Ecco preparato un caffè a regola d’arte tipico della cultura napoletana invidiata in tutto il mondo.
Raccomandazione: non divulgare troppo questi segreti sul caffè, dovrebbero rimanere tali per altri secoli avvenire!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso