25 Giugno Giu 2018 1443 25 giugno 2018

Come pulire i fiori di zucca

  • ...

I fiori prodotti dalle zucchine, sono ottimi per preparare da antipasti a secondi. Prima di prepararli però i fiori di zucca devono essere puliti per bene per evitare che ci sia qualche residuo di terra o qualche insetto all’interno. Ma andiamo a scoprire come pulire i fiori di zucca.

Pulire i fiori di zucca: come fare?

La prima cosa da fare per pulire i fiori di zucca, è prendere un coltello per eliminare le escrescenze spinose e il gambi (lasciarne 2 centimetri in base alle pietanze che bisogna realizzare). Adesso non resta che aprire il fiore senza romperlo e cotrollare se dentro ci sono impurità di qualsiasi genere. Procedere con la rimozione del pistillo e pulire bene l’interno con carta da forno inumidita. Se i fiorni di zucca sono chiusi, quelli maschili, bisogna soltanto tagliare il gambo e passarli sotto l’acqua fresca (leggi anche come fare le frittelle con i fiori di zucca).

Conservazione, benefici e quali acquistare

I fiori di zucca devono essere consumati il prima possibile (leggi anche fiori di zucca quando raccoglierli). Nel caso in cui non sia possibile però si possono conservare incartandoli con carta assorbente senza schiacciarli e conservandoli in frigo. Consumare fiori di zucca porta tantissimi benefici. Oltre ad essere ricchi di acqua, infatti, hanno al loro interno la vitamina A e il ferro. Ma non solo. Ricoprono anche una funzione diuretica con proprietà antiossidanti e antitumorali. Quando si acquistano i fiori di zucca, bisogna fare caso a diverse cose. Innanzitutto il fiore deve essere gonfio e non aperto del tutto. Evitare poi quelli che hanno un colore simile al marroncino, visto che il loro colore dovrebbe essere sempre acceso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso