2 Luglio Lug 2018 1040 02 luglio 2018

Dove mangiare a Roma cacio e pepe

  • ...

La tradizionale cucina romana adotta ingredienti semplici e dai sapori decisi per preparare le pietanze.

Cacio e pepe, amatriciana, carbonara…sono tutti piatti composti da ingredienti poveri che racchiudono un gusto ed una consistenza assai corposa.
La pasta cacio e pepe ad esempio è preparata con ingredienti facilissimi: pasta (preferibilmente i tonnarelli), pecorino romano DOP, pepe nero appena macinato e acqua di cottura.
Sembrerebbe un gioco da ragazzi improvvisare un primo piatto con questi ingredienti, ma per preparare la vera pasta cacio e pepe servono dosi precise che comportano una attenta bilanciatura di tutti gli ingredienti.

La pasta cacio e pepe ha una storia assai antica, nei periodi di transumanza, i pastori del centro Italia, per potersi sfamare in modo sostanzioso, s’inventarono un piatto composto da ingredienti semplici contenenti tanta energia in poche forchettate: la pasta cacio e pepe che ancora oggi, viene scelta nei ristoranti romani per assaporare un primo piatto ricco e nutriente, colmando la sensazione di appetito in una sola ed unica portata.

Le migliori trattorie di Roma dove mangiare la pasta cacio e pepe

Città grandi come la Capitale, vantano di una vastissima scelta di ristorazione che propongono la pasta cacio e pepe nei loro menù caserecci. Talvolta però è possibile imbattersi nei locali turistici con scelte culinarie non proprio all’altezza delle autentiche ricette romane che invece si trovano nelle diverse trattorie e osterie storiche.

Leggi anche " Dove mangiare a Roma"

Qui di seguito sono riassunti alcuni dei locali migliori dove è possibile trovare il connubio tra ingredienti di alta qualità e importanza della tradizione culinaria locale, portando in tavola una pasta cacio e pepe da sempre apprezzata dai proprio commensali e particolarmente dalle persone del posto.
Eccoli:

Trattoria dal Cordaro (Trastevere): ubicata a due passi da Porta Portese, questa trattoria rustica vanta di un menu' dal sapore tutto romano tramandato da generazioni e generazioni.
E' un ristorante storico con vino e cucina della tradizione romana curata personalmente dall'ormai famosa cuciniera zia Giuliana.
In estate è anche possibile mangiare nel loro giardino esterno e i prezzi sono nella media.

Trattoria Ponentino (Trastevere): situata sempre nella zona di Trastevere e non lontana dall'isola Tiberina, questo trattoria offre pietanze caserecce ad ottimi prezzi.
Il locale è molto informale ed è caratterizzato da tovaglie a quadrettoni bianche e rosse. A pranzo vi è la possibilità di mangiare con menù fisso. Superconsigliato.

I Balestrari (Campo de’ Fiori): Ristorante collocato in una delle vie limitrofe a Campo de' Fiori, vanta di un menù tipico tutto romano.
Vasta scelta di primi e secondi con l'opportunità di mangiare cacio e pepe a prezzi davvero competitivi.
La qualità dei piatti è una garanzia e vi è la possiiblità di mangiare fuori godendosi tutta l'atmosfera che emana la piazza, sempre divertente.

Trattoria Felice a Testaccio: in questa trattoria vi è la possiblità di gustare cacio e pepe in modo divino.
Questo piatti, prima di essere servito, viene mantecato sulle tavole dei commensali facendo trasparire un gusto grezzo e deciso del piatto.
I prezzi sono abbastanza alti, ma la qualità dei prodotti utilizzati non ha valore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso