19 Ottobre Ott 2018 1039 19 ottobre 2018

Come si mangiano i ricci di mare

  • ...

Tra le specialità che si possono leggere nel menù di un ristorante, è facile trovare anche un piatto di ricci di mare, da preferire al posto delle solite cozze o spaghetti allo scoglio.

Una scelta coraggiosa, ma ricca di proteine, ferro, fosforo e povera di grassi.

Leggi anche: Cosa mangiano i ricci di mare

Curiosità

Di solito, i ricci di mare si consumano volentieri nei mesi fredddi e il loro sapore è dolce, ma anche salato, comunque sicuramente più delicato di quello delle ostriche.

I ricci edibili sono il tipo Arbacia lixula o riccio nero e il Paracentrotus lividus o riccio viola, di cui il primo è "riccio maschio" e il secondo “riccio femmina”. Fanno parte degli Echinodermi o animali che filtrano.

La parte arancione del riccio è commestibile e si estrae con delle forbici speciali.

Leggi anche: Cosa mangiano le lumache di mare

Cosa mangiare del riccio di mare

Il riccio è indubbiamente un animaletto curioso, composto da numerosi aculei che a colpo d'occhio ingannano la vista, infatti non sembra tanto appetitoso! Ma è bene sapere che del riccio di mare si possono mangiare le gonadi che sono la sua polpa arancione interna.

Il gusto moltiplica se si consumano crudi con il limone, anche se potrebbero provocare dei problemi alla salute, come qualsiasi altro tipo di pesce. Ecco allora che il rischio di salmonellosi e epatite A si evidenzia notevolmente quando l'habitat del riccio di mare è composto da acqua sporca.

Nonostante tutto, in diverse località marittime, da marzo a maggio, si va in spiaggia con forbici, pane e vino per fare la tradizionale scorpacciata di ricci in riva al mare.

Leggi anche: Cetrioli di mare: cosa sono

Gustose alternative

Una buonissima alternativa al riccio di mare crudo è quella del sugo, veloce e gustoso da mangiare con pezzetti di pane o come condimento per la pasta.

Altrimenti, mettere sul fuoco un soffritto di aglio e olio per condire per esempio gli spaghetti già cotti e fumanti. E per ultimo aggiungere sugli stessi un trito di polpa di riccio di mare.

Se si preferisce il sugo, unire al soffritto la polpa e il prezzemolo tritato, a fuoco spento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso