22 Novembre Nov 2018 1737 22 novembre 2018

Come sbucciare le castagne

  • ...

Le castagne sono senza dubbio uno dei frutti più apprezzati. Molto buone da mangiare, però, sono anche un po’ difficili da sbucciare. Ma andiamo a scoprire qualche trucchetto su come sbucciare le castagne e gustarle senza particolare fatica.

Come cuocere le castagne

Prima di essere sbucciate, ovviamente le castagne devono essere cotte. Per mangiare ‘al naturale’ è consigliabile cuocerle nel forno oppure sul fuoco. Se, invece, si vogliono cucinare vellutate, zuppe, dolci o piatti di carne, è consigliabile bollirle.

Leggi anche "Come bollire le castagne fresche"

In base alla modalità di cottura, aumenta la difficoltà per sbucciarle. Quando sono cucinate sul fuoco, sono più semplici da sbucciare ma le mani si sporcano di bruciato. Quando sono bollite, invece, sono molto semplici da rompere. Infine, quando sono cotte in forno, sono molto semplici da sbucciare, ma devono essere incise per tutta la larghezza prima di essere infornate.

Come si sbucciano le castagne

Per sbucciare facilmente le castagne bollite, basta mettere un po’ di olio nell’acqua di cottura. La cosa migliore, se si ha tempo, sarebbe quella di lasciarle in ammollo per un paio di ore in acqua fredda prima di doverle cuocere. Inoltre, non tutti sanno che, durante la bollitura, se le castagne salgono a galla significa che non si possono mangiare.

Leggi anche "Castagne: proprietà e valori nutrizionali"

Prima di infornarle, invece, è consigliabile fare un taglio per tutta la larghezza della castagna. Una volta cotte, poi, è opportuno metterci un panno umido sopra, in modo che si raffreddino.

Per sbucciarle, schiacciarle ed eliminare pian piano la buccia, sia quella esterna che quella intera (la pellicina).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso