11 Marzo Mar 2019 1531 11 marzo 2019

Quanti tipi di mele ci sono in Italia

  • ...

Le mele, si sa, fanno molto bene alla salute. Oltre ad essere senza grassi, hanno la buccia che contiene la pectina, una fibra solubile che tiene a bada la glicemia. Ma non solo.

Le mele contengono anche antiossidanti e flavonoidi, capaci di proteggerci dalle malattie cardiovascolari e dalle neoplasie.

Ma andiamo a scoprire nel dettaglio quanti tipi di mele ci sono in Italia.

Renetta, Golden Delicious e Stark Delicious

Tra i tipi di mele c’è anche la Renetta: una mela molto grossa, con la buccia gialla, e con una forma appiattita. Si conserva per molto tempo ed è ideale per lo strudel o per le frittelle di mele.

Un’altra varietà di mela è la Golden Delicious, di colore giallo e molto versatile.

Leggi anche 'Come fare marmellata di mele'

È, infatti, ideale sia per piatti dolci che per preparare pietanze salate.

Poi c’è la Stark Delicious, probabilmente quella di Biancaneve visto che è di colore rosso intenso. Quando è matura, si presta alla preparazione di piatti originali come il pollo al curry.

La Granny Smith, la Royal Gala e la mela Annurca

La Granny Smith, invece, è la mela verde per eccellenza. Ha un sapore aspro ed è ideale per preparare sorbetti e insalate. Non perde mai la sua forma, anche se le viene tolta la polpa.

Leggi anche 'Come fare aceto di mele'

La Royal Gala è succosa e croccante, ideale per essere frullata.

Quella Annurca, che è originaria della Campania, è ideale per preparare dolci e liquori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso