17 Luglio Lug 2015 1651 17 luglio 2015

Cosa indica la Stella Polare

  • ...

La prima volta non si scorda mai, piccola guida su come trovare e orientarsi con la Stella-Bussola

La Stella Polare è un riferimento fondamentale per chi desidera orientarsi con la volta celeste. Riuscire a identificare quel prodigioso puntino splendente nella volta celeste è, senza alcun dubbio, un’emozione che resterà per sempre impressa nei propri ricordi.

La Stella Polare indica approssimativamente la direzione del Polo Nord Geografico, da cui dista circa 1°, e fa parte della costellazione del Piccolo Carro, meglio nota come Orsa Minore. Essendo sempre visibile dall’Emisfero Boreale, essa fornisce un punto di riferimento valido e continuo: la sua individuazione aiuterà l’osservatore a trovare il nord, e si ritroverà con il sud alle spalle, l’Est a destra e l’Ovest alla sua sinistra.

Le stelle che compongono il Piccolo Carro hanno scarsa magnitudine, esaltando ancora di più la visibilità e brillantezza della stella polare.

Per riconoscerla basta seguire tre semplici passi

1. Riconoscere il Grande Carro, dalla caratteristica immagine 2. Prolungare la linea che tocca le due ultime stelle Merak e Dubhe di circa cinque volte la distanza che le divide. 3. Osservare la zona di cielo raggiunta: la stella polare è quella più brillante.

Anche ripetendo l’operazione in giorni e periodi dell’anno differenti, la stella polare sarà sempre nello stesso punto. La spiegazione è racchiusa nella posizione dell’asse terrestre, che si trova, casualmente, in corrispondenza della stella polare, che diviene una sorta di ‘finto’ perno attorno cui ruota ‘apparentemente’ l’intera volta celeste.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso