28 Dicembre Dic 2016 0701 28 dicembre 2016

Cosa genera la forza di gravità

  • ...

La gravità è una forza fondamentale la cui origine è ancora sconosciuta, ma è proprio la gravitazione che secondo Newton governa l'universo.
In effetti, unendo più particelle cresce la gravità in relazione alla massa, tuttavia un atomo ha una gravità così bassa da non essere influente.

Quindi, per provare che la gravità esiste bisogna avere una massa importante, come le stelle o i pianeti e magari le galassie. Anche le masse più piccole però possono avere la propria forza di gravità.

Alcune teorie infatti spiegano la gravità come una distorsione spazio-tempo, per altre invece la gravità è formata da particelle denominate gravitoni, oppure per altre ancora e a livello atomico anche se non esiste la gravità non cambia nulla.

Mentre a livello cosmico è la gravità stessa che ha strutturato il mondo, come diceva Einstein con la sua teoria della relatività.
Quindi, la forza di gravità genera un'attrazione, come quella che tiene tutti noi ancorati alla Terra. Un chiarimento sulla sua natura e i suoi effetti lo si può trovare nella Teoria della Relatività Generale di Einstein che svelò un modo diverso di vedere lo spazio. Infatti secondo questa teoria lo spazio e il tempo non sono più due entità separate, ma unite nello spazio-tempo. Secondo Einstein la gravità esiste se lo spazio-tempo si curva in presenza di materia. Quindi, più massa più distorsione e di conseguenza più gravità, che non è una forza, ma solo il risultato.

Le maree


Un esempio importante dell'influenza della gravità e di quello che può generare sono proprio le maree. Queste ultime si possono considerare come movimenti del mare che nascono grazie alla gravità della Terra e dei corpi vicini ad essa. E siccome la caratteristica principale della gravità è di essere attrattiva, nelle maree la massa liquida segue sempre lo spostamento della Luna o del Sole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso