19 Luglio Lug 2018 1250 19 luglio 2018

Perché Van Gogh si è tagliato un orecchio

  • ...

Quando si parla di Van Gogh, uno dei pittori più famosi di tutti i tempi, si ricorda spesso un episodio originale, in occasione del quale l’artista si tagliò un orecchio. A volte, visitando una delle mostre dell’olandese, è possibile ammirare uno dei suoi tanti autoritratti con una vistosa benda in corrispondenza dell’orecchio sinistro.

Le teorie sul perché Van Gogh si tagliò un orecchio

Nella sera del 23 dicembre 1888, Van Gogh si tagliò una parte dell’orecchio con un rasoio e lo fece recapitare ad una donna di origini sconosciute, avvolto in un foglio di giornale. Negli anni gli studiosi e i critici hanno cercato di capire il perché di questo gesto, proponendo diverse teorie. Ad oggi non si sa ancora con esattezza come andarono le cose, quel che è certo è che la mutilazione provocò una ferita piuttosto seria, visto che l’artista si asportò quasi completamente il padiglione. Un gesto di profondo autolesionismo, preludio al suicidio che sarebbe arrivato nel 1890.

La teoria spesso più accreditata sostiene che Van Gogh agì in preda ad uno dei suoi sempre più frequenti momenti di rabbia e frustrazione. Il motivo scatenante potrebbe essere stato una lite particolarmente violenta con l’amico Paul Gauguin, frequentemente presente nella biografia di Van Gogh. Gli stessi autoritratti che raffigurano il pittore mutilato, potrebbero essere stati realizzati proprio per testimoniare e ricordare all’artista stessa la propria colpa.

Gli unici documenti certi relativi allo spiacevole fatto sono uno schizzo fatto dal dottore che medico l’orecchio di Van Gogh e gli studi di Bernadette Murphy, un’appassionata della materia. Nello schizzo del dottore, conservato oggi nel Museo Van Gogh ad Amsterdam, appare evidente che il pittore avrebbe risparmiato soltanto una piccola parte del proprio lobo sinistro. Bernadette Murphy, invece, ha scritto un libro sulla storia di Van Gogh, in cui sostiene che la donna misteriosa a cui fu recapitato l’orecchio non sarebbe una prostituta, come molti hanno sostenuto, ma una giovane cameriera di nome Gabrielle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso