25 Luglio Lug 2018 0942 25 luglio 2018

Cosa significa fulgore

  • ...

La lingua italiana è bellissima anche perché il suo vocabolario è composto da tantissime parole; alcune di queste si sono dimenticate nel corso del tempo, mentre altre non si utilizzano quasi mai e sono in pochi a conoscere il loro significato; tra queste ci sono anche delle parole che recuperano un po' di visibilità grazie ad alcune opere (film, libri e così via): è un po' quello che è successo al termine fulgore, rilanciato dal recente film Il fulgore di Dony. Ma cosa significa fulgore?

Leggi anche: "Quanti vocaboli ha la lingua italiana"

Significato, sinonimi e contrari di fulgore

Innanzitutto bisogna chiarire qual è la pronuncia corretta di questa parola: si dice fulgóre, con l'accento sulla seconda sillaba. Andando a controllare tra i vari dizionari cartacei e online si può scoprire cosa significa fulgore: vuol dire sfolgorio, luce vivissima che abbaglia, lucentezza, splendore vivo. Per indicare ad esempio la lucentezza di un astro si può parlare di fulgore di una stella, ma lo stesso si può fare parlando di un gioiello (il fulgore della gemma).

La parola può essere utilizzata anche in senso figurativo: per dire che una persona si trova nel momento migliore della propria vita si può utilizzare la frase “è nel fulgore degli anni”. Si può impiegare il termine anche in frasi tipo: la Madonna è apparsa in tutto il suo fulgore. Se i sinonimi di fulgore possono essere bagliore, splendore o scintillio, i contrari sono oscurità e buio.

Esempi famosi di utilizzo della parola

Prima è stato detto che questa parola è stata rilanciata dal film Il fulgore di Dony, ma in realtà questa parola è presente in diverse opere (magari un po' meno nuove): ad esempio lo hanno utilizzato Gabriele D'Annunzio nel suo celebre romanzo Il Piacere (“il fulgore della prima tenerezza”), Dante nella Divina Commedia (“per letiziar là sù fulgor s’acquista, Sì come riso qui”) e Platone (il bene è il fulgore massimo dell'essere”).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso