22 Novembre Nov 2018 1734 22 novembre 2018

Sadducei chi erano

  • ...

Un po' di storia

I Sadducei erano dei sacerdoti appartenenti alla corrente del Giudaismo, che prese il potere verso il 130 avanti Cristo durante la dinastia Asmonea o meglio la dinastia degli Asmonei, fondata da Maccabeo Simone.

Infatti, da qui inizia il regno di Giudea che mantenne il potere religioso e civile fino al periodo romano. Poi, nel 37 avanti Cristo salì al trono Erode il grande.

Leggi anche: Farisei chi erano e Zeloti chi erano

Questo movimento spirituale dei Sadducei veniva rappresentato dall'aristocrazia delle famiglie antiche, all'interno delle quali solevano scegliere i sacerdoti più importanti. Ma uno solo di loro era il Sommo Sacerdote che derivava da Zadok o Sadoc, sacerdote ebraico che discendeva dal figlio di Aronne.

Il Sommo Sacerdote riuscì a portare al trono Re Salomone che costruì il Tempio di Gerusalemme e diventò il terzo re d'Israele, come successore di Davide. Fu il Gran Sacerdote della religione ebraica e rappresentò il capo in assoluto fino alla distruzione del Tempio.

Flavio Giuseppe

Quel che si conosce della vera storia dei Sadducei ci viene tramandato da Flavio Giuseppe, uno storico romano ebraico che scrisse su di loro e sulla fazione sterminata nella Rivolta giudaica del primo secolo. Una guerra civile a tutti gli effetti dalla quale rimasero soltanto pochi superstiti che poi vennero inglobati nella società Romana oppure diventarono cristiani.

Dopo la distruzione di Gerusalemme e del Tempio, l'ebraismo di allora ritorna ancor più forte di prima nella corrente dei Farisei. Infatti, da quel momento in avanti i Sadducei vennero considerati gli unici responsabili di questa catastrofe nazionale.

Leggi anche: Perchè gli ebrei sono stati sempre perseguitati

Mentre per i cristiani, i Sadducei erano considerati alla stregua della figura di Caifa, divenuto capo del Sinedrio nell'anno 18.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso