7 Aprile Apr 2016 0900 07 aprile 2016

Perché alcuni uomini hanno l'unghia del mignolo lunga

  • ...

Si tratta di un antico simbolo di distinzione, diffuso dalla Cina alla Sicilia

Capita spesso di vederne in giro: uomini, soprattutto di una certa età, che portano l’unghia del mignolo più lunga delle altre. Può venire spontaneo pensare, come spesso succede, che si tratti di un modo molto poco educato per provvedere alla pulizia personale, ma in realtà dietro c’è una storia decisamente più interessante.

Un simbolo di ricchezza

Le dita e le unghie di un lavoratore manuale, tradizionalmente, non sono molto curate, perché si tratta dei primari “strumenti” con i quali viene svolta la propria attività. Inoltre le unghie lunghe sono spesso soltanto un ostacolo al lavoro e per questo vengono tenute cortissime. Così, avere l’unghia lunga (soprattutto del mignolo, che non ostacola attività anche “nobili” come la scrittura) significa che non si ha bisogno di praticare un lavoro manuale e, di conseguenza, che si è persone di un certo rango.

Una tradizione diffusa in Cina e in Sicilia

L’unghia del mignolo lunga è sempre stata molto diffusa in Cina, ma anche in Italia, e soprattutto in Sicilia, è possibile vedere ancora oggi uomini che fanno proprio questo vezzo. Fino a qualche tempo fa questa moda veniva indicata nell’isola come “unghia del sarto”, a indicare una categoria di persone dedite a lavori raffinati e di precisione, ben diversi da quelli del contadino o dell’operaio.

Attenzione poi a non confondere l’unghia lunga del mignolo con quelle della mano destra (o sinistra, per i mancini) di un chitarrista classico, spesso tenute così per far sentire meglio gli arpeggi!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso