22 Maggio Mag 2018 0722 22 maggio 2018

Cosa significa fare after

  • ...

After significa "dopo" in inglese, mentre "fare after" è diventato un modo di dire per trascorrere tutta la notte, fino al mattino, ridendo e scherzando. Di solito, è una serata di divertimento con gli amici migliori da passare nei locali adeguati o preferiti della città.

Tuttavia, bisogna riuscire a star svegli per vedere la luce del sole del giorno seguente!

Quindi, "fare after" viene inteso anche come ritrovo per i giovani che apre la serata quando le discoteche chiudono e si continua a ballare per tutta la notte seguendo le note di un genere musicale particolare, più che altro elettronico.

Ma "fare after" potrebbe essere pure un modo personale per esprimere l'intenzione di vegliare fino ad un certo orario perché magari in tv trasmettono un concerto importante o un evento che si svolge solo in quella notte.

Oppure "fare after" è sinonimo di "after hours" cioè dopo la chiusura o fuori orario, che riguarda generalmente un bar o una festa organizzata nelle ore notturne come spesso accade ai musicisti di jazz che gratuitamente e dopo il lavoro si esibiscono nei vari locali che restano aperti tutta la notte.

Leggi anche: Rimedi per rimanere svegli

I locali after

Per "fare after" in città basta scegliere fra i vari pub o club che assicurano balli e drink, ma anche serate a tema oppure iniziative interessanti e divertenti.

E così, nel week end questi posti si affollano fino alle luci dell'alba quando gli assidui frequentatori se ne tornano a casa tra i camion degli ortaggi per il mercato in allestimento.

Si ricordano forse quando erano al bancone del bar un'ora o due prima, la musica di sottofondo, i divanetti e le risate degli amici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso