20 Giugno Giu 2018 0823 20 giugno 2018

Dicastero significato

  • ...

Il significato del termine "dicastero" va ricercato prima di tutto nella storia, infatti deriva dal latino Dicasterium e dal greco Dikasterion.

Era, in sostanza, il luogo dedicato alla giustizia, in cui il Dikaster era il giudice e Dika la giustizia.

In quel lontano Tribunale di Atene il popolo giudicava autonomamente senza l'ausilio di rappresentanti o magistrati. Mentre al giorno d'oggi, il Dicastero o Dicasterio non è altro che uno dei tanti uffici dello Stato, meglio inteso come Ministero.

Leggi anche: Qual è il significato di Ministro ad interim e Vaticano verso unico dicastero economico

I dicasteri nella Chiesa

Tuttavia, i dicasteri sono anche delle congregazioni della Curia Romana che insieme al papa formano il governo della chiesa cattolica. Infatti sono composti da arcivescovi, cardinali e vescovi che portano a termine gli incarichi ecclesiastici dopo essere stati nominati e scelti dal papa per restare in carica un quinquennio.

Questi dicasteri nascono nel collegio cardinalizio e sono a tutti gli effetti delle commissioni che esaminano i problemi dello Stato Pontificio e della Chiesa Universale. Ogni dicastero o congregazione è diretto da un cardinale prefetto che si fa aiutare da un segretario e da un sottosegretario.

Un'organizzazione di dicasteri precisa e valida quella ecclesiastica, tanto che diventò nel passato la struttura del governo del papa. Anche nel presente il suo funzionamento assomiglia un po' a quello dei diversi Ministeri che formano il Governo. E allora avremo il Ministero con a capo il suo Ministro che lavora in un determinato ambito della pubblica amministrazione con la conseguente formazione del Ministro o Dicastero degi Esteri, quello della Difesa e così via.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso