26 Giugno Giu 2018 1531 26 giugno 2018

Perchè la cipolla fa piangere

  • ...

La cipolla è un ingrediente che è presente in tantissime ricette. Questo ortaggio, oltre ad essere molto economico, è molto usata perché ha un sapore davvero caratteristico. Per utilizzarla, nella maggior parte dei casi, deve essere tagliata e di conseguenza gli occhi cominciano a lacrimare. Ma andiamo a scoprire perché la cipolla fa piangere.

Cipolla fa piangere: i motivi

La cipolla fa lacrimare gli occhi per un sistema di difesa. La cipolla, che è una pianta appartenente al genere Allium, comincia a far fuoriuscire sostanze lacrimogene in modo che, nel caso in cui, ad esempio, un animale voglia mangiarla, possa sopravvivere (leggi anche le differenze fra scalogno e cipolla). Ma non solo. Queste sostanze hanno anche un’azione antifungina e antibatterica. Più nello specifico, quando si comincia a tagliare la cipolla, si attiva un enzima, chiamato allinasi. Questi enzimi stimolano la lacrimazione e, essendo solubili, più usciranno lacrime dall’occhio più queste sostanze si scioglieranno.

Evitare di piangere quando si taglia la cipolla

Per evitare di piangere quando si taglia la cipolla, si può mettere la cipolla in un sacchetto di plastica, anche se è un metodo un po’ scomodo. In alternativa si possono usare degli occhiali da sub per riparare bene gli occhi (leggi anche cosa mettere al posto della cipolla). Un sistema infallibile che consente di tagliare un numero spropositato di cipolle senza permettere alla molecola di raggiungere la cornea e quindi allontanando la possibilità di lacrimazione incontrollata!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso