31 Luglio Lug 2018 1634 31 luglio 2018

Perché New York è chiamata la grande mela

  • ...

New York è senza ombra di dubbio una delle città più amate al mondo. Da sempre, New York è chiamata la grande mela. Ma andiamo a scoprire nel dettaglio tutto quello che c’è da sapere sul perché New York è chiamata la grande mela.

Perché la grande mela?

Il primo a dare vita a questa simbologia, è stato Edward S. Martin che, all’interno del suo libro The Wayfarer in New York del 1909, ha paragonato la città a un grande melo che ha le sue radici nella vale del Mississippi e che ha come frutto proprio New York. Il primo a utilizzare il termine ‘Big Apple’, però, è stato John J. Fitzgerald, un redattore sportivo.

Quest’ultimo, dopo aver sentito alcuni scommettitori chiamare in questo modo l’ippodromo di New York, aveva deciso di chiamare la sua rubrica ‘Around the Big Apple’. Con ‘grande mela’ si faceva riferimento alle cospicue vincite sulle scommesse.

Leggi anche quando andare a New York

New York diventa la ‘grande mela’ per eccellenza nel 1971

‘Grande mela’ era anche il compenso che si dava ai musicisti jazz che suonavano nei locali di Manhattan e Harlem negli anni 30.

Leggi anche quali temperature a novembre a New York

Proprio per questo, New York è stata soprannominata nel tempo come la ‘Grande Mela’. Questo termine è ricomparso poi nel 1971 quando Charles Gillet, presidente del turismo, l’aveva usato nel corso di una campagna di promozione della città per paragonare la città a una mela succosa. Da quel momento, New York è diventata per tutti la ‘Grande Mela’.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso