13 Agosto Ago 2018 1105 13 agosto 2018

Chi ha diritto alla quattordicesima

  • ...

Con il mese di luglio è stata erogata la quattordicesima a pensionati e dipendenti, se non è stata già pagata in giugno, ma non tutti potranno riceverla.

Leggi anche: Pensioni, arriva il pagamento della 14esima a luglio 2018

È una retribuzione in più che racchiude un importo simile allo stipendio di ogni mese per quel che riguarda i dipendenti, mentre per i pensionati si parla di un trattamento diverso.

La quattordicesima quindi, viene prevista dal CCNL per i lavoratori o dalle disposizioni di legge per i pensionati. E' simile alla tredicesima, ma pagata nei mesi estivi di giugno o luglio solo a coloro che ne hanno il diritto.

14esima per i lavoratori

I lavoratori percepiscono la quattordicesima se prevista dal CCNL oppure viene data liberamente dal titolare d'azienda seguendo l'accordo intrattenuto con il dipendente con un contratto individuale.

La stessa non viene pagata ai dipendenti pubblici, mentre è prevista di solito per i CCNL del settore Terziario-commercio, settore Chimico, Logistica e autotrasporto, Turismo, Studi professionali, settore Alimentare.

Quest'ultimo prevede, con il nuovo contratto, che le aziende che hanno più di 40 dipendenti devono pagare la 14esima entro il 31 luglio. Chi ha al massimo 10 dipendenti devono pagare il 35% dell'importo, mentre se i dipendenti sono tra 11 e 40 sarà al 50%.

Leggi anche: Come si calcolano la tredicesima e la quattordicesima?

14esima per i pensionati

Per i pensionati la quattordicesima viene erogata dall'INPS e viene tutelata dalla legge, ma solo per coloro che hanno i requisiti giusti, ed in particolare:

  • potranno ricevere la quattordicesima chi ha più di 64 anni
  • chi è titolare di una pensione di vecchiaia, anticipata, anzianità, inabilità, superstiti o invalidità
  • e reddito non oltre i 9.894,69 Euro

Con un reddito non superiore ai 9.894,69 Euro e 15 anni di contribuzione dipendenti o 18 anni se autonomi l'importo della quattordicesima è di 437 Euro.
Mentre da 15 a 25 anni di contribuzione dipendenti o da 18 a 28 anni se autonomi, è di 546 Euro.
Oltre 25 anni di contribuzione dipendenti oppure oltre 28 se autonomi è di 655 Euro.

Se il reddito si aggira invece tra 9.786,86 Euro e 13.049,14 Euro, ecco gli importi rispettivamente seguendo le fasce sopra descritte: 336 Euro, 420 Euro, 504 Euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso