12 Ottobre Ott 2018 1125 12 ottobre 2018

Stato civile cosa scrivere

  • ...

Su diversi documenti e moduli cosa scrivere alla voce "Stato civile"


Bisogna sapere che lo stato civile è l'insieme di nascita, cittadinanza, matrimonio e morte, da accertare con atti giuridici o atti di stato civile. In Italia questa funzione spetta all'Ufficiale dello Stato Civile che lavora in Comune presso l'Ufficio dello stato civile.

Leggi anche: Unioni civili, i contenuti della legge

Quando era in vigore la circolare del Ministero dell'Interno del 13 settembre 1996 si usava scrivere nei documenti che riportavano l'indicazione dello stato civile: Celibe o Nubile, Vedovo/a o Divorziato/a.

Dopo la circolare del Ministero dell'Interno n.09605006-15100/4571 bisogna scrivere: Coniugato/a o Libero/a.

Mentre sul documento d'identità o di riconoscimento, dal 2000 lo stato civile è facoltativo.

Leggi anche: Quali sono i documenti equivalenti al passaporto

Cosa fare in caso di cambiamento dello stato civile

Se lo stato civile cambia è obbligatorio l'aggiornamento?

Per quel che riguarda la carta d’identità rilasciata dall’Ufficio Anagrafe del Comune di residenza non è obbligatoria la modifica. Infatti il Ministero dell’Interno ha evidenziato che il cambiamento non riguarda la documentazione personale. La carta d'identità riporta tutte le informazioni del cittadino, ma deve essere modificata solo in caso di trasferimento di indirizzo. Questo per rintracciare la persona da parte dell’amministrazione pubblica.

Effettivamente la trasformazione dello stato civile da persona libera a persona coniugata o da coniugato a libero non costituisce un dettaglio importante per individuare la persona.

Tuttavia, se si vuole essere completamente in regola si consiglia di provvedere al cambiamento dello stato civile nei documenti personali quando si deve effettuare il rinnovo degli stessi.

E con l'introduzione della carta d'identità digitale il documento è diventato molto più preciso, dato che contiene un chip informativo. I cittadini sono più tutelati e possono viaggiare all'estero con maggiore tranquillità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso