25 Ottobre Ott 2018 1025 25 ottobre 2018

Cos'è un algoritmo

  • ...

L'algoritmo è quel complicato procedimento che spiega la soluzione di un problema.

Per raggiungere il risultato finale utilizza un determinato numero di passi chiamati elementari, ben chiari e non generici.

Leggi anche: Umati, l'algoritmo che prevede e previene i genocidi

Significato di algoritmo

Il termine algoritmo ha origine antiche e proviene dal matematico persiano Al Khwarizmi il cui nome è stato tradotto in latino. Visse nel 900 d.C. ed è considerato uno dei pochi e dei primi autori di un concetto così vasto per quei tempi.

Scrisse "Regole di ripristino e riduzione", un libro che riprende le nozioni e le istruzioni sull'algoritmo, disegnate su papiro secoli prima. Ci sono infatti descritte le soluzioni a diversi problemi di moltiplicazione.

Leggi anche: Cos'è Norman, la prima intelligenza artificiale psicopatica

Algoritmo e informatica

L'algoritmo in informatica è un passaggio fondamentale per calcolare. Infatti, un qualsiasi problema si può risolvere con un algoritmo, come avviene nella programmazione di un software.

Così, se si prende come esempio un problema da definire mediante la codifica di un algoritmo, si ottiene una programmazione da scrivere con un proprio linguaggio e seguendo un'elaborazione logica.

Siamo di fronte ad una sequenza di istruzioni che vengono interpretate secondo un ordine preciso ed eseguite fino alla fine.

Proprietà degli algoritmi

Ogni algoritmo deve possedere specifiche proprietà, come queste:

  • i passi elementari che compongono l'algoritmo non devono essere divisibili e interpretati in altro modo;
  • ci sono un numero esatto di passi e di dati in entrata;
  • il termine entro il quale si svolge l'algoritmo deve rispettare un certo periodo di tempo;
  • il risultato sarà univoco ed effettivo;
  • ogni passo viene stabilito e determinato con certezza.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso