12 Novembre Nov 2018 1813 12 novembre 2018

Come si formano le onde

  • ...

Il mare è sicuramente una delle cose più belle che abbiamo in natura. Soprattutto quando è calmo, riesce a infondere in ognuno pace e serenità. Anche le onde del mare, però, sono belle da guardare.

Ma chi non si è mai chiesto come si formano le onde? Ecco tutto quello che c’è da sapere su questo fenomeno ‘curioso’.

Le onde marine come si formano?

Le onde marine si formano dopo l’azione del vento. Quest’ultimo, infatti, agisce sullo strato più superficiale dell’acqua, senza superare i 150 metri di profondità. Proprio per questo, il vento da all’acqua la propria energia cinetica, provocando il movimento tipico delle onde, che dura nel tempo e si propaga pian piano.

Leggi anche come venire bene in foto al mare

A causa dell’attrito, lo strato dell’acqua che è stato ‘messo in movimento’ dal vento non fa che trascinare con sé anche gli strati più lenti. In questo modo, il movimento ondoso perde di intensità, dissolvendosi poi del tutto.

Le onde dovute anche a terremoti o correnti

Le onde si possono formare anche a causa delle correnti oppure in seguito a terremoti che danno origine a maremoti o tsunami. Ma non solo. Le onde possono essere causate anche da frane sottomarine, da eruzioni vulcaniche o dal distacco dei ghiacciai.

Scopri i migliori campeggi italiani sul mare

Solitamente si formano in zone ben precise: basti pensare alle onde dell’Africa occidentale che hanno origine al largo delle Azzorre, dove si trova un’area ciclonica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso