18 Luglio Lug 2018 0932 18 luglio 2018

Dazi cosa sono

  • ...

Da quando Trump è diventato presidente degli Stati Uniti si sente spesso parlare della sua volontà di applicare dei dazi per favorire le aziende che producono sul suolo americano; scelte di questo tipo come sempre spaccano l'opinione, che si divide tra chi è favorevole e chi è contrario all'introduzione di imposte di questo tipo, ma prima di potersi esprimere sarebbe meglio sapere cosa sono i dazi.

Cosa sono i dazi?

I dazi non sono altro che imposte indirette che vengono applicate alla dogana sui prodotti che vengono acquistati o venduti da uno stato ad un altro. Nella maggior parte delle volte il dazio viene calcolato in percentuale sul valore del prodotto stesso e la sua riscossione avviene quando la merce arriva nello stato di residenza dell'acquirente. Ma perché Trump è convinto che l'introduzione di dazi doganali possono portare un beneficio all'economia statunitense.

Qual è la loro finalità?

Molto semplicemente perché l'effetto principale dei dazi è quello di far salire il prezzo dei prodotti che vengono venduti all'estero e in questo modo si proteggono dalla concorrenza dei prodotti “stranieri” i beni e i servizi analoghi prodotti nello stato di importazione.

Chiaramente i dazi non sono una novità: anche se gli stati cercano di evitare l'applicazione di imposte penalizzanti (anche per scongiurare che gli altri stati si “vendichino” applicando dazi esagerati sui prodotti in entrata) ed esistono diversi accordi di libero scambio, ci sono testimonianze di applicazione dei dazi che risalgono a più di duemila anni fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso