26 Ottobre Ott 2018 1159 26 ottobre 2018

Pensione sociale a chi spetta

  • ...

Quando si parla di pensione sociale, si fa riferimento a una prestazione economica che l’Inps eroga a tutti coloro che sono in condizioni economiche disagiate.

L’assegno sociale si riceve solitamente un mese dopo alla presentazione della domanda. Ma andiamo a scoprire qualche dettaglio in più sulla pensione sociale, a chi spetta e come funziona.

Assegno sociale: a quanto ammonta?

L’assegno sociale ammonta a 448,07 euro per 13 mensilità. Per poterlo ricevere, bisogna tenere conto dei limiti di reddito che sono stati stabiliti dalla legge. Al momento, i limiti corrispondono a 5824,91 euro per i soggetti soli, mentre per i soggetti coniugati il limite è di 11649,82 euro. 7

Leggi anche quali sono i requisiti per pensione sociale casalinghe

Nel caso in cui il titolare dell’assegno sociale dovesse soggiornare all’esterno per più di 30 giorni, viene sospeso all’istante. Se la sospensione ha una durata di un anno, l’assegno decade automaticamente.

Assegno sociale: requisiti

Essendo una prestazione provvisoria, i requisiti per avere l’assegno sociale vengono verificati ogni anno. Tra i requisiti per ricevere l’assegno sociale, ovviamente ci sono la cittadinanza italiana, la residenza in Italia da almeno 10 anni e un’età di 66 anni e 7 mesi di età.

Leggi anche cos'è assegno sociale casalinghe

Per attribuire l’assegno sociale, si tiene conto di alcuni redditi del richiedente e del coniuge: redditi esenti da imposta, pensioni di guerra, rendite vitalizie erogate dall’INAIL, pensioni erogate da stati esteri, pensioni e assegni a invalidi civili, redditi esenti da imposta, ecc.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso