8 Giugno Giu 2016 1243 08 giugno 2016

A che età vaccinare i bambini

  • ...

Qual è l'età giusta per vaccinare il proprio bambino?

Ultimamente si sente spesso parlare delle vaccinazioni e del fatto che, ancora oggi c’è chi mette in dubbio la loro reale efficacia. Ogni genitore dovrebbe documentarsi prima di decidere di vaccinare il proprio bambino in modo da capire bene a cosa servono. In alcuni non si conosce neanche l’età giusta per poter vaccinare il proprio figlio. Quindi a che età vaccinare i bambini? La prima vaccinazione viene fatta all’età di 3 mesi per poi continuare con quelli contro il morbillo, la parotite, la pertosse, la rosolia, ecc.

Vaccinazioni obbligatorie

La vaccinazione contro il morbillo spesso viene anche associata a quella antiparotite e antirosolia. In questo caso il vaccino (MPR) viene fatto verso i 13-15 mesi d’età. Ci sono anche alcune vaccinazioni obbligatorie. E’ il caso dell’antidifterica, dell’antipoliomielitica, dell’antitetanica e infine dell’antiepatitevirale B. Le altre sono volontarie, anche se il sistema sanitario nazionale ne consiglia l’uso.

E se non si fa il vaccino?

Nel caso in cui un genitore decidesse di non vaccinare il proprio figlio, verrà convocato dall’ASL di appartenenza per un colloquio in cui verranno chiesti i motivi di questa decisione. Basti pensare che in passato tutti i bambini non vaccinati non potevano frequentare le scuole con tanto di segnalazione ai Tribunali dei minori. Oggi un bambino, anche se non è vaccinato, può andare a scuola anche se il genitore verrà chiamato ogni tanto dalle autorità sanitarie nella speranza di fargli cambiare idea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso