29 Maggio Mag 2018 1354 29 maggio 2018

Rigurgito neonato cosa fare

  • ...

Può capitare che un neonato possa avere un rigurgito durante l’allattamento. Si tratta di un fenomeno che si ha quando dalla bocca fuoriesce il latte durante la digestione. Ma andiamo a scoprire nel dettaglio cos’è il rigurgito nel neonato, cosa fare e da cosa è causato (leggi anche quali giochi neonato 3 mesi) .

Rigurgito neonato: quali sono le cause

Il rigurgito può essere: fisiologico, che non è preoccupante; cronico, che rallenta la crescita del neonato e quindi necessita di un consulto medico; sintomatico, nel caso in cui si presenti più volte ma senza che il bambino abbia una perdita di peso considerevole. Il rigurgito molto spesso è causato dall’immaturità dell’apparato digerente del piccolo, ma anche dal fatto che il bambino assume il latte con foga.

Cosa fare in caso di rigurgito nel neonato

Quando un neonato ha un rigurgito, bisogna metterlo in una posizione che contrasti la risalita del latte: dopo la poppata (meglio se 15 minuti dopo), metterlo in posizione verticale. Molto spesso la paura più grande è quella che il bambino possa soffocarsi in seguito a un rigurgito. Come fare per evitare il soffocamento? Dopo la poppata, tenere il neonato in posizione eretta per qualche minuto fino a quando non fa il ruttino. Quando si mette nella culla, poi, meglio metterlo supino così il bambino, in caso di rigurgito, sposterà la testa a lato automaticamente (leggi anche come evitare il rigurgito del neonato).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso