25 Luglio Lug 2016 1640 25 luglio 2016

Insolazione, cosa fare

  • ...

Di cosa si tratta quando si parla di insolazione e come ci si comporta

L’estate, è sinonimo di tintarella. Tutti, o meglio la maggior parte delle persone, non vedono l’ora di andare in vacanza per rilassarsi e prendere un po’ di sole per poi tornare dalla ferie tutti belli abbronzati. Succede però, che spesso non ci si rende conto di stare troppo tempo al sole senza rinfrescarsi all’ombra e che ci si prenda una brutta insolazione.

Cos’è un’insolazione e i suoi sintomi

L’insolazione non è altro che il surriscaldamento della temperatura del proprio corpo, soggetto per troppe ore sotto al sole. I sintomi che si verificano con l’insolazione sono diversi e principalmente si differenziano in base a quante ore si è stati esposti al sole. Quelli più comuni sono mal di testa e vertigini o la comparsa di febbre, ma altri sintomi che compaiono possono essere eritemi, che portano bruciore alla pelle e nausea.

Quali sono i rimedi per l’insolazione

Spesso quando si ha a che fare con un’insolazione, non si sa cosa fare. Il primo gesto da compiere, appena si avvertono i sintomi di un’insolazione, è quella di ripararsi all’ombra e preferibilmente in un luogo fresco, spogliandosi il più possibile, per far sì che la pelle possa traspirare in modo adeguato.

Poi, è importante bere tanta acqua, magari con l’aggiunta di zucchero e poco bicarbonato, o dissetarsi con un tè tiepido.

Se tutto quello spiegato in precedenza, non bastasse potrebbe essere necessario assumere dei farmaci come ad esempio la tachipirina, che potrebbe aiutare a migliorare la salute della persona che ha accusato dei malori da insolazione. Qualora, invece, la situazione fosse più grave, bisogna rivolgersi immediatamente ai medici del 118.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso