20 Dicembre Dic 2017 1701 20 dicembre 2017

Come fare fontana presepe

  • ...

Ogni anno con l’avvicinarsi delle feste natalizie iniziano le solite preoccupazioni: i regali, i pranzi e le cene con i familiari, i preparativi e gli inviti da spedire. Accanto a tutti questi impegni, però, ci sono anche molte attività piacevoli e divertenti, da fare da soli o con chi si preferisce, come ad esempio il presepe, da sempre tra le tradizioni più amate nel nostro Paese.

Ognuno ha dei gusti personali e il proprio modo di allestire il tutto: c’è chi punta a fare qualcosa di semplice e tradizionale e chi invece vuole sorprendere, sperimentare, realizzare una riproduzione che rimanga ben impressa nella memoria. Tra gli elementi decorativi più d’effetto c’è sicuramente la fontana, sempre bella e adatta da inserire in qualsiasi parte del presepe.

I passaggi per creare una fontana per il presepe

La parte più difficile da trovare è la vaschetta con la pompa di tiraggio dell’acqua. Una volta trovata questa, si devono poi trovare delle pietre, un po’ di stucco, della colla, qualche cartone e dei colori acrilici. Per prima cosa va decorata la vaschetta, facendo attenzione a colorare solo la parte esterna. Andando a dipingere l’interno, infatti, rimarrebbero dei residui che potrebbero rovinare il motore elettrico e il suo funzionamento.

Quando sarà tutto asciutto, si potrà procedere con la creazione della sagoma della fontana, ritagliando il cartone e modellandolo. La sagoma va poi utilizzata per circondare la vaschetta dell’acqua e nasconderla. Per decorare le pareti della fontana e renderle più realistiche si possono incollare delle piccole pietre non troppo spesse, di quelle che si trovano facilmente sia al mare che in campagna. Per un effetto e una durata migliori si può usare lo stucco: se ci sono molti piccoli sassi può bastare lo stucco bianco, altrimenti si può optare per collanti colorati. È importante ricordarsi di lasciare un buco per il tubo del motorino.

Per fissare la vaschetta alla sagoma di cartone è possibile ricorrere a del nastro adesivo o a della colla comune. Una volta fissato il tutto va inserito il motorino dell’acqua nella parte posteriore, camuffando e tingendo le eventuali parti di congiunzione. Una volta riempita la fontana con dell’acqua, è giunto il momento di collegare il motorino ad una presa e avviare il tutto. Infine si possono aggiungere delle pietre sul bordo della vaschetta, per dare un effetto ancora più naturale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso