17 Maggio Mag 2018 0944 17 maggio 2018

Cosa fare se non risultano i contributi INPDAP

  • ...

Per chi non lo sapesse l’INPDAP è l'Istituto Nazionale Previdenza Dipendenti Pubblica Amministrazione nato per riunire in sè tutte le attività dei dipendenti dello Stato e degli enti locali. Ma è stato soppresso nel 2011 trasferendo le sue funzioni all’INPS.

Quindi, i dipendenti pubblici possono controllare anche online la propria situazione previdenziale che riguarda l'INPDAP confluita all'INPS Gestione Dipendenti Pubblici.

Con l’estratto conto infatti si possono visualizzare tutti i contributi versati durante il proprio lavoro nel settore pubblico e prevedere, se possibile, il momento giusto per la pensione e come fare per calcolare la pensione contributiva INPDAP.

L’INPS mette a disposizione questo servizio online per i dipendenti pubblici ex INPDAP dove leggere i vari periodi che derivano da riscatti, ricongiunzioni, contribuzioni figurative e così via.

Come fare per richiedere estratto conto INPDAP

Con l'estratto conto INPDAP alla mano sarà possibile controllare tutti i propri dati, quindi è bene richiederlo online in questo modo:

  • andare nel sito INPS
  • spostarsi su “Servizi online” e poi “Accedi ai servizi"
  • optare per “Servizi per il cittadino” e nell'area riservata scrivere il codice fiscale oltre al PIN
  • selezionare “Servizi Ex-INPDAP” e dopo “Servizi Gestione Dipendenti Pubblici” o “Servizi GDP”
  • ora preferire “Per tipologia di servizio” ed infine “Consultazioni” e “Estratto conto informativo – Consultazione”

Cosa fare se mancano dei contributi INPDAP

Durante la lettura dell'estratto conto si potrebbero riscontrare delle inesattezze che possono essere modificate chiedendo una variazione, magari online, cliccando su “Estratto Conto e Richieste di variazione” o utilizzando il numero verde INPS o il servizio di un patronato.

In effetti, se non si dichiarano i contributi INPDAP che mancano si rischia di perderli!

Quindi, le modifiche vanno fatte il prima possibile e possono riguardare le retribuzioni, periodi inesatti e contributi che non risultano.

Presentazione della richiesta di integrazione o variazione della posizione assicurativa

La richiesta può essere inoltrata in “Richieste di variazione alla posizione assicurativa ” dove sarà facile trovare anche un modulo nel sito dell’Inps in Servizi ex Inpdap e all’interno dell’Estratto conto contributivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso