4 Giugno Giu 2018 1038 04 giugno 2018

Come asciugare i capelli

  • ...

La maggior parte delle donne, dopo una piega dal parrucchiere, guardandosi allo specchio, si ritrova un po’ disillusa ad affermare: “Tanto quando li asciugherò io non andranno così”.

In fondo è vero, asciugando i capelli in modalità fai da te, si incorre spesso, senza saperlo, in qualche errore, quale può essere, l'utilizzo di uno shampoo sbagliato (ad esempio uno shampoo nutriente su dei capelli grassi che va a rendere più difficle l'asciugatura, trattenendo di più l'acqua), l'utilizzo di spazzole aggressive che invece elettrizzano i capelli.

Leggi anche: "Come lavare i capelli grassi con l'aceto"

Asciugatura con phon come fare e cosa bisogna sapere

Accingendosi ad asciugare i capelli, prima cosa da fare, sarà quella di liberarli dall’acqua in eccesso. L'utilizzo del phon, su capelli grondanti, è assolutamente sconsigliato, in quanto, i capelli, se tamponati, saranno protetti dal calore di esso. Farlo non è difficile, basterà un asciugamano da avvolgere intorno alla propria capigliatura, premendo senza stropicciarla. Si consiglia però, l'utilizzo di un'asciugamano in microfibra (sostituibile con una federa di cuscino in cotone o una t-shirt), dato che lo sfregamento, con quelle ruvide, tende di solito a causare la rottura della fibra capillare.

Per evitare di trascurare le ciocche più basse, che si trovano a livello della nuca, l’ideale sarà pre-asciugare i capelli a testa in giù, ciò permetterà anche di dare volume alla capigliatura, perché tutte le radici verranno sollevate (metodo consigliato specialmente per i capelli ricci, che poi verranno modellati col diffusore).

Se si vorrà invece realizzare un brushing, la piega spazzola e phon, si ricordi di dare ai capelli la direzione che si predilige; inoltre, prima di spazzolarli, utilizzare le dita per orientarli. Per chi invece li preferisci lisci, bisognerà tirarli verso il basso (sempre con le dita): si risparmierà, in ogni modo, molto tempo e i capelli verranno modellati con più facilità.

Per quanto riguarda il flusso d’aria dell’asciugacapelli, è consigliato asciugare i capelli sempre seguendo il verso della fibra capillare, cioè dalle radici alle punte, passando per tutta la unghezza. L'asciugacapelli andrà inoltre regolato al massimo, nella fase di iniziale, e poi man mano diminuito quando i capelli inizieranno ad essere asciutti. Importante sarà infine anche l'utilizzo di un bocchettone all’estremità del phon che andrà a canalizzare l’aria, orientandola in modo più preciso.

Leggi anche: "Come nutrire i capelli"

Asciugare i capelli senza phon è possibile

Afa e caldo sono i nemici di chi si appresta a lavare ed asciugare i capelli. Ma far andare in vacanza il phon per evitare una sauna è possibile.

Ecco due consigli per una fresca asciugatura, evitando lo stess termico del phon e lo sfregamento dell'asciugamano, soprattutto nelle stagioni estive.

  • Turbante in microfibra. Dopo aver lavato e tamponato i capelli, ed averli pettinati nel modo desiderato (con la riga a destra, al centro o tutti indietro), sarà possibile infilare il cosiddetto turbante dall'alto, come se si trattasse di un cappuccio. La parte più lunga servirà per avvolgere eventuali capelli lunghi, ed andrà fatta girare morbida intorno al capo fino ad arrivare al bottoncino, collocato sommità dello stesso, per fissarlo. I tempi di asciugatura si aggirano mediamente intorno ad un paio di ore, ma non è possibile stabilirne un tempo preciso, essendo tutto molto soggettivo. Se si avesse intenzione di uscire subito, e le temperature risultassero rigide, meglio dare una leggera passata di phon. Il turbante in microfibra sarà facilmente reperibile nei negozi specializzati in prodotti per parrucchieri o sui numerosi siti online che trattano di accessori per lavare, pettinare e acconciare i capelli.
  • Beach Waves. Facile metodo di asciugatura, adatto per capelli lunghi: basterà raccogliere i capelli in due trecce e lasciarli asciugare al naturale. Una volta asciutti, scioglierli e definirli con le dita, magari servendosi di un prodotto specifico, quale potrà essere uno spray salino.

Leggi anche: "Come lisciare i capelli"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso