23 Luglio Lug 2018 1519 23 luglio 2018

Dove ricaricare Postepay

  • ...

Può succedere di acquistare una carta Postepay senza sapere come ricaricarla. Con alcuni consigli e suggerimenti, si può ricaricare la propria carta senza troppi problemi. Andiamo dunque a scoprire tutto quello che c’è da sapere su dove ricaricare Postepay.

Ricaricare Postepay: come fare?

All’inizio può sembrare difficile, ma per ricaricare Postepay servono pochissimi semplici passaggi. Si può ricaricare la propria carta presso gli uffici postali, chiedendo all’addetto allo sportello di aggiungere denaro alla Postepay.

Per cercare l’ufficio postale più vicino, basterà andare sul sito di Poste Italiane, attivando la funzione Cerca. Per fare una ricarica Postepay allo sportello, bisogna pagare una commissione di 1 euro.

Leggi anche cosa posso fare con carta Postepay

Ricarica Postepay presso sportelli ATM o tabaccherie

La Postepay si può ricaricare anche tramite gli sportelli ATM .

Leggi anche dove prelevare con Postepay

Basterà inserire la carta nell’apposito ingresso e fare la procedura di ricarica. E’ fondamentale inserire il PIN della carta e selezionare la voce Ricarica Postepay. In questo caso, la commissione è di 2 euro. Per ricaricare Postepay si può anche andare nelle ricevitorie Sisal oppure in una tabaccheria.

In questo caso, serve il codice fiscale del titolare e servono i soldi in contanti. Se si ha una carta Paypal, invece, basterà eseguire alcune operazioni molto semplici per ricaricare la Postepay.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso