23 Agosto Ago 2018 1001 23 agosto 2018

Come fotografare le stelle

  • ...

Le foto delle stelle sono sempre belle da vedere e sono motivo di vanto per i professionisti che riescono a realizzarle, tuttavia riuscire nell’impresa di fare qualche scatto ad una costellazione, a qualche astro particolarmente brillante o addirittura ad una stella cadente sembra qualcosa di assai improbabile per i meno esperti.

Effettivamente fotografare una stella o delle costellazioni non è semplicissimo, tuttavia seguendo qualche accorgimento si potrebbe riuscire ad ottenere un risultato soddisfacente.

L’attrezzatura necessaria

Chiedendo l’aiuto di qualche fotografo di professione, procurarsi l’attrezzatura necessaria per fotografare una stella è piuttosto facile, anche se un po’ costoso.

Naturalmente serve una macchina fotografica degna di tale nome, ad esempio una Reflex, con un obiettivo con una lunghezza focale corta di massimo 35 mm.

In secondo luogo è fondamentale un treppiedi che sia stabile e al tempo stesso non troppo rigido. Da ultimo bisogna munirsi di un remotizzatore per lo scatto a filo o a radiofrequenza e qualcosa per proteggere l’attrezzatura dall’umidità notturna.

Come prepararsi allo scatto

Per fotografare una stella, l’ideale è posizionarsi in campo aperto, in campagna, in montagna o sul tetto di una casa, purché non ci siano luci vicine e soprattutto il cielo sia sereno. L’ideale sarebbe una notte senza vento, per evitare dettagli sfocati nella foto.

Per un risultato ottimale l’obiettivo va puntato direttamente sopra il fotografo, perché più si punta all’orizzonte maggiore è l’influenza delle luci di sorgenti artificiali.

Come scattare la fotografia

Prima di scattare la foto, è necessario mettere a fuoco manualmente, perché al buio non ci sono riferimenti, magari si possono fare due scatti di prova per sicurezza.

I tempi di scatto sono molto lunghi e a volte capita di dover aspettare fino a 4 ore per ottenere qualche risultato, quindi conviene servirsi della modalità BULB, mantenendo un ISO molto basso, sotto ai 100.

Per ottenere scatti con andamento circolare, bisogna fissarsi sulla stella polare, l’unica a rimanere fissa, e immortalare le traiettorie delle stelle tutte intorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso