24 Agosto Ago 2018 0956 24 agosto 2018

Come pilotare un drone

  • ...

Fino a qualche anno fa era impensabile potersi permettere l'acquisto di un drone, ma al giorno d'oggi sul mercato è possibile trovare modelli per tutte le esigenze e per tutte le tasche; c'è chi lo utilizza per lavoro e chi invece ci si vuole divertire, ma la prima domanda che si pone chi è intenzionato a comprare un oggetto del genere è: come pilotare un drone?

Leggi anche: "Quale drone comprare per iniziare"

È difficile pilotare un drone?

Quando si compra un drone l'entusiasmo iniziale è alle stelle: una volta a casa si apre l'imballaggio del quadricottero e si cerca subito di farlo funzionare; in molti casi l'eccitazione cala rapidamente perché non si riesce ad utilizzare il drone. Questo potrebbe essere anche a causa del fatto che in pochi leggono attentamente le istruzioni oppure perché il manuale è scritto in lingua straniera ed è difficile da comprendere.

Imparare a pilotare un drone non è una passeggiata: innanzi tutto bisogna trovare il luogo giusto per fare le prime prove (spazio aperto, meglio se esente dal traffico pedonale, privo di alberi e senza linee elettriche o torri telefoniche), poi bisogna fare una serie di verifiche (controllare lo stato delle batteria, il corretto montaggio di tutte le parti del drone e così via). A questo punto si può iniziare con i primi esercizi.

Gli esercizi per prendere confidenza con il drone e il telecomando

Di solito si inizia utilizzando la sola leva sinistra del telecomando, in modo da imparare bene come decollare, stabilizzarsi in aria (ad un'altezza di circa due metri) e atterrare delicatamente. Piano piano si potrà cominciare ad utilizzare anche la leva destra del telecomando e a spostare il drone lateralmente. In questa prima fase è importante essere prudenti perché si deve capire qual è la sensibilità delle levette del controller.

Bisogna fare molta pratica per riuscire a mantenere il drone stabilizzato con una corretta inclinazione e ad eseguire movimenti leggeri ( le correzioni brusche sono la principale causa delle perdite di controllo del quadricottero); con il tempo si imparerà a pilotare il drone nel modo migliore e ad eseguire tutte le manovre che si vuole.

Leggi anche: "Come fare acrobazie con drone"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso