12 Novembre Nov 2018 1821 12 novembre 2018

Come fare un mazzo di fiori per cimitero

  • ...

Quando una persona cara ci lascia, la sua tomba rappresenta l’unico modo per riuscire a prendersi ancora cura della persona che è venuta a mancare.

Proprio per questo, sono molte le persone che amano portare al cimitero delle composizioni floreali che possano rendere più curata la lapide del defunto. Ma andiamo a scoprire nel dettaglio come fare un mazzo di fiori per cimitero.

I fiori da portare al cimitero

Le prime cose di cui bisogna tenere conto sono lo spazio che c’è vicino la lapide e la posizione della tomba (all’esterno o all’interno).

Leggi anche come organizzare un funerale

Tenuto conto di queste due cose, si può optare ad esempio per un mazzo di crisantemi, fiori resistenti a tutte le temperature. Ma non solo.

Anche delle margherite, delle viole o dei girasoli sono un’ottima soluzione per rendere la tomba del defunto più curata e ‘lucente’. Tra i fiori più resistenti, ci sono anche i ciclamini che sono anche molto colorati.

Piante da mettere sulla tomba

Non soltanto fiori possono essere portati al cimitero. Si può optare anche per delle piante grasse che, oltre a resistere a tutte le temperature, spesso producono dei fiori colorati.

Leggi anche 5 cose da fare prima di morire

Molto resistenti anche Gienpri e Conifere nane, che però non fanno fiori. Belle anche le Cotoneaster che, però, fanno fiori soltanto durante la primavera.

In alternativa, infine, si può anche portare al cimitero un mazzo di fiori di plastica. In questo modo, si avrà la certezza che dureranno per molto tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso