13 Novembre Nov 2018 1835 13 novembre 2018

Come richiedere rimborso Trenitalia

  • ...

Se dopo aver viaggiato con Trenitalia si è accumulato un ritardo di una certa entità oppure si sono verificate altre circostanze al di fuori della normalità, è possibile chiedere un rimborso all’azienda di trasporti.

È importante però conoscere le condizioni che garantiscono di ricevere le indennità e soprattutto in quali casi è possibile farne richiesta.

Leggi anche "Frecciarossa 1000 velocità massima"

I quattro casi in cui chiedere rimborso

Come si legge sul sito ufficiale di Trenitalia, le casistiche in cui è possibile richiedere un rimborso sono principalmente quattro:

  • a causa di una rinuncia al viaggio da parte dell’utente, su treni che compiono un percorso nazionale;
  • per motivi imputabili a Trenitalia, ancora con treni a percorrenza nazionale;
  • per rinuncia del cliente al viaggio con treni regionali;
  • cause dovute all’azienda con treni regionali.

Come e dove fare richiesta

Per ogni situazione ci sono delle condizioni specifiche che vanno verificate, ma in generale è necessario tornare in alcuni criteri per ottenere il rimborso da Trenitalia.

Rientrando all’interno delle quattro casistiche e facendo richiesta nei tempi stabiliti dall’azienda di trasporti, è possibile fare richiesta direttamente nelle stazioni ferroviarie, presso uno sportello Trenitalia, oppure nelle agenzie di viaggi autorizzate o ancora online, sul sito di Trenitalia.

Per chi sceglie di fare richiesta tramite i canali digitali, è necessario iscriversi al sito, creando una propria “Area riservata”. Da qui sarà poi possibile compilare tutti i campi con i propri dati personali e quelli relativi al biglietto di viaggio, inviando il form per la richiesta di indennizzo.

Leggi anche "come pagare multa Trenord"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso