9 Maggio Mag 2018 1956 09 maggio 2018

Transaminasi cosa sono

  • ...

Le transaminasi sono piuttosto conosciute in campo medico e in molti sanno che fungono da importante riferimento per la valutazione dei problemi epatici, dal momento che fungono da indicatore per qualsiasi tipo di danno al fegato. Dal momento che esistono diversi esami per monitorarne i livelli e che svolgono un ruolo così rilevante, potrebbe essere conveniente spendere qualche minuto per sapere un po’ di più su questi enzimi.

Che cosa sono le transaminasi

Le transaminasi sono dei particolari enzimi che vengono coinvolti nella sintesi del glucosio e nel metabolismo degli aminoacidi, tanto che a volte sono chiamate anche aminotransaminasi. Esistono diversi gruppi di transaminasi, nonostante quelle rilevanti in campo clinico siano appena un paio: a cambiare è di volta in volta l'aminoacido da cui si preleva il gruppo amminico, mentre la reazione è sempre la stessa e prevede il trasferimento della parte contenente azoto, detta porzione amminica, ad una molecola acida, detta alfa-chetoacido.

Le transaminasi da tenere in considerazione sono l’AST, che sta per aspartato transaminasi, e l’ALT, che sta per alanina transaminasi. L’AST si serve dell’aspartato per produrre l’acido glutammico, mentre la seconda usa l’alanina come base di partenza per arrivare sempre a produrre l’acido glutammico. Quando il fegato presenta problemi o situazioni di particolare affaticamento si registrano aumenti di AST o ALT nel sangue.

Come interpretare l’aumento di transaminasi nel sangue

I problemi epatici sono la prima causa di squilibrio nei livelli di AST e ALT nel sangue, tuttavia a volte le disfunzioni possono interessare altri organi. Per quanto riguarda l’aspartato transaminasi, gli aumenti possono derivare da cirrosi epatiche, infarti, epatiti, eccessi di ferro, mononucleosi, traumi muscolari, ustioni, convulsioni, pancreatiti ed effetti di operazioni chirurgiche. Alti livelli di ALT possono essere invece conseguenza di fegato grasso, emocromatosi, assunzione di farmaci tossici per il fegato e tumori epatici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso