18 Giugno Giu 2018 1636 18 giugno 2018

Rdw-cv alto cosa significa

  • ...

Quando si parla di Rdw-cv si fa riferimento al parametro che analizza la dimensione e il volume delle cellule dei globuli rossi e dell’emoglobina. Si ha un Rdw-cv alto se, per esempio, dal campione di sangue emerge che il 60% di globuli rossi ha la stessa dimensione mentre il 40% è più piccolo o più grande. Ma andiamo a scoprire nel dettaglio l’Rdw-cv alto cosa significa.

Rdw-cv alto: tutte le possibili cause

L’Rdw normalmente deve essere tra il 12% e il 15% (leggi anche come leggere emocromo). Quando bisogna fare l’esame del sangue per l’RDW non è richiesta nessuna preparazione specifica: basta prelevare un campione di sangue venoso dal braccio. Quando si leggono i valori dell’Rdw bisogna tenere presente anche il valore dell’MCV, acronimo di Mean Cell Volume. Si tratta del valore medio del volume di globuli rossi, piastrine e globuli bianchi. Quando l’Rdw-cv è altro può esserci una carenza di vitamina B12, una carenza di ferro, una carenza di acido folico. Se anche l’MCV è alto, oltre alle cause elencate poco fa, le cause possono essere legate a metastasi, enteriti o alcolismo.

Rdw-cv alto cosa significa: le conseguenze di chemioterapia e malattie del fegato

Quando Rdw e MCV sono alti, i corpuscoli hanno una dimensione superiore a quella che si ha normalmente (leggi anche come si fa l'esame del sangue). Questo risultato può presentarsi in caso di anemia emolitica, una condizione in cui il sistema immunitario si scatena contro le cellule del sangue. Anche in caso di chemioterapia, malattie croniche del fegato e sindrome mielodisplastica l’Rdw e l’MCV possono essere superiore alla norma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso