1 Agosto Ago 2018 1057 01 agosto 2018

Quando prendere la pillola

  • ...

Introdotta in Europa nel 1961, la pillola anticoncezionale (o pillola contraccettiva), è un farmaco ormonale messo a punto nel 1956, negli Stati Uniti, dal Dott. Gregory Pinkus. Grazie all'azione combinata dei due ormoni che la compongono, l’estrogeno e il progestinico, l’ovulazione nel corpo femminile viene bloccata (in conseguenza dell'interruzione della sintesi degli ormoni Fsh e Lh).

Leggi anche: "Usa, il nuovo contraccettivo è un chip sottocutaneo"

La pillola contraccettiva e la sua assunzione

Molte le donne, che decidono di utilizzare un anticoncezionale per non incorrere in gravidanze indesiderate. Il più utilizzato è proprio la pillola, medicinale prescritta anche in caso di:

  • disfunzioni ormonali, alterazioni ovariche o problemi surrenalico agendo con un ormone antiandrogeno associato ad una pillola a base di estrogeni e a basso dosaggio che oltre a risolvere questi disturbi ha l'azione anticoncezionale
  • inestetismi causati da una tendenza all'iperandrogenismo ossia un eccesso degli ormoni androgeni. La pillola contrasta l'azione di quest'ultimi, mette le ovaie a riposo, e funziona come una vera e propria pillola di bellezza, combattendo i brufoli, la pelle grassa, i capelli con forfora, i peli di troppo;
  • vere e proprie patologie più o meno gravi, come l'osteoporosi, che interessa le ossa, e la quale pillola grazie all'effetto degli estrogeni ne ritarda il processo, o l'artrite;
  • problemi ginecologici come: endometriosi, la pillola infatti va ad impedirne la formazione e a ridurre i dolori mestruali da essa dipesa, fibromi rispetto ai quali agisce bloccandone la crescita, cisti al seno o tumori benigni, nei cui casi la pillola ha effetto terapeutico, gravidanze extrauterine e mestruazioni dolorose, fungendo da misura preventiva.

Da poco è stato peraltro dimostrato che la pillola, tra le altre cose, è fonte anche benefici estetici. Ciò grazie agli estrogeni, che contenuti in dosi controllate e scientificamente testate, donano alle donne un seno più rotondo, più tonico e sodo, facendo guadagnare se si è "fortunate" anche una taglia in più. Ciò perché gli estrogeni tendono ad aumentare di poco la ritenzione idrica, stimolando la ghiandola mammaria con la conseguenza di un seno più turgido. Ovviamente è fortemente sconsigliato da qualsiasi specialista l'assunzione della pillola solo a tale scopo.

Leggi anche: "Dopo quando fa effetto la pillola"

Pillola contraccettiva, come e quando assumerla

La pillola va assunta quotidianamente e sempre alla stessa ora, a partire dal primo giorno di ciclo mestruale e per i 21 o i 28 giorni successivi (a seconda dal tipo di pillola assunta). In seguito ne andrà sospesa l’assunzione per una settimana, durante la quale si avrà una sorta di finto ciclo, in ambito medico definito appunto flusso pseudo mestruale e al termine dei 7 giorni dovrà esserne poi ripresa regolarmente l'assunzione quotidiana.

Importante non dimenticarsene. Per avere un efficacia ottimale infatti, sarà è importante assumere la pillola ogni giorno e assumerla indicativamente sempre alla stessa ora, in modo che il rilascio ormonale sia graduato. In gran parte delle confezioni sono riportati i giorni della settimana, in modo da non potersi sbagliare.

Se l'assunzione della pillola verrà posticipata solo di qualche ora, non vi saranno rischi, ma se il ritardo supera le 12 ore, è preferibile non assumere più la compressa dimenticata, e per essere certe di non rimanere incinte, durante i rapporti, meglio utilizzare un contraccettivo di emergenza (come il profilattico) per tutto il mese successivo.

Leggi anche: "Quali sono effetti collaterali pillola"

Da non confondere con la pillola del giorno dopo

A scanso di equivoci, è utile evidenziare che la pillola anticoncezionale è diversa dalla cosiddetta pillola del giorno dopo. Infatti, nonostante la modalità di assunzione risulta essere la stessa, quest'ultima, rappresenta un metodo contraccettivo d'urgenza, idoneo solo per le prime ore successive a un rapporto sessuale non protetto.
Leggi anche: "Qual'è il prezzo della pillola del giorno dopo"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso